Luca Carboni L'avvenire Carboni Testo Lyrics

Luca Carboni L'avvenire Carboni Testo Lyrics

band
Cantautore, Pop 

Emilia Romagna

Luca Carboni / L'avvenire Carboni Ascolta su Amazon Music Unlimited (ad) 0:00

Brano

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

La domenica mattina
si arrivava nella chiesa
con la piega nei pantaloni
e le scarpe nuove
E i nostri occhi si incontravano
nel silenzio della messa
poi correvano un po' invidiosi
sui vestiti della festa
I
non ti ho mai portato un fiore
però alle nove di sera
mi son messo la brillantina
e ho ballato... ballato
davanti allo specchio
sì, ma senza farmi vedere
poi sono corso fuori
per portarti in cantina
E
e noi, ah ah
dicevi : "Pensa alla fine del mondo
finisce tutto e poi...
E noi... in Purgatorio, in Paradiso,
ma all?Inferno spero proprio di no !
Se John Travolta fosse in cielo con me
mi piacerebbe di più ... di più"
I
si infilavano dentro al naso
mi dicevi: "No, che non sta bene"
e me le toglievi
Io balbettavo per dire: "Che bello ,
che bello che tu sei qua "
mentre le mie lentiggini
si appiccicavano sul tuo viso
E
sul viso dei vecchi
ti incantavi a guardare le rughe
tanto che avrei dato dieci carte da mille
per averle anch?io
dicevi: "Guarda come sono belli "
io invece: "Guarda come sono vecchi"
poi capivo era solo una scusa
per farmi ingelosire
E
e noi
"Questa è la fine del mondo
finisce tutto e poi...
E poi... in Purgatorio, in Paradiso,
all?Inferno spero proprio di no !
Se John Travolta fosse in cielo con me
mi piacerebbe di più ... di più"



Album che contiene L'avvenire Carboni


Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti