L'ultima fila è uno sguardo da lontano, un modo di vedere e raccontare le cose.

L’ultima fila nasce nell’ottobre del 2015 a Roma, da quattro ragazzi provenienti da varie regioni e confluiti nella capitale per vari motivi. Il progetto parte da un’idea di Pasquale Dipace e Marco D’Andrea, bassista e cantante, che conoscendosi da tempo decidono di provare a formare una band. Si uniscono allora il batterista Lorenzo Di Francia, e il chitarrista Erminio Vellone. Le influenze della band sono molteplici, dal cantautorato al progressive rock degli anni ’70. Ognuno porta con sé un bagaglio che mette a disposizione di tutti. I testi sono in italiano e le musiche guardano oltremanica, senza mai tralasciare il buon cantautorato che in Italia, a volte lontano dalle luci della ribalta, sopravvive sempre.