Descrizione a cura della band

Chissà se Alberto Padovani, cantante, chitarrista e cantautore di Colorno, abbia scelto il nome ManìnBlù pensando a Man in Black, il grande Johnny Cash.
Di certo la musica del progetto formato, oltre che da Padovani, da Max Scaccaglia al basso, Enrico Fava alle tastiere, Paolo Moruzzi alle chitarre e Paco Ghinelli alla batteria, affonda buona parte delle proprie radici nel folk di matrice americana.
In realtà, i riferimenti in questo interessante Astrofolk attraversano il cantautorato della migliore migliore tradizione italiana (De Gregori, De Andrè, Finardi) e le sonorità elettro-acustiche dagli spazi aperti americani: gli anni ‘70 dei vari Bruce Springsteen, Jackson Browne, fino alle produzioni più all’avanguardia come Giant Sand, Calexico, Folk implosion.
12 tracce affrontate con spirito da liberi pensatori del pop, che non disdegnano di sporcare le proprie radici padane, sottolineate dall’uso della fisarmonica, con giochi lo-fi e cavalcate rock. Michela Botta (Il Mese Magazine…

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati