Absence

Absence

March Division

2017 - Alternativo

Descrizione

Shake me gently
Credere in se stessi e farsi coraggio per farsi strada nel mondo
E’ un incitazione a non farsi mettere i piedi in testa rivolta soprattutto alle nostre generazioni e ai giovani.
E’ una canzone particolarmente luminosa, da cantare con le braccia al cielo.

Pale Noon
E’ un inno suburbano dove sta racchiusa tutta l’incertezza dei tempi in cui viviamo in cui l’errore è dietro l’angolo.
Sono particolarmente fiero di questo brano perché ci siamo spinti in territori ancora più sperimentali e si trovano nuove contaminazioni hip hop e techno.

Down by the sea
Parla del sentirsi estraniato e del sentire gli anni che passano troppo in fretta e del cercare la pace in cose semplici per paura di affrontare cose più dure.
E’ la canzone più vecchia del lotto, risale al primissimo periodo March Division, ne avevamo registrato una versione più convenzionale nel 2012/2013 che finì in un disco per beneficenza ma ho sempre voluto dargli un posto in un nostro disco. Se lo merita.

Acid Blood
Altro inno suburbano che parla del riuscire a far sentire la propria voce e uscire dalle tenebre in un mondo che spesso ti isola.

Hate can’t divide us
Lo dice già il titolo, l’odio non può dividerci. Che sia odio razziale, omofobo o altre forme di discriminazione. Parla di due innamorati provenienti da mondi diversi che la società cerca di dividere, creando barriere e distanze a tal punto da spingere i due al suicidio per poter vivere insieme.
Una “Romeo e Giulietta” del XXI secolo.

Social breakdown
E’ un pezzo che parla di come la società moderna abbia spinto gli esseri umani ad isolarsi e come cerchi di imporre regole per starci dentro e della voglia di uscirne malgrado sentirsi ormai svuotati di tutto.
E’ l’ultimo pezzo ad essere stato scritto, ed è quello che da subito, suonandolo con la band, riesce a dare la giusta energia. Era da tempo che volevo fare una canzone su un riff in Drop D.

Feelings
Sentirsi impreparati, dover mascherare i propri sentimenti perché il mondo vuole farti sentire in imbarazzo e vuole che tu sia in una certa maniera ma volerli poter urlare al mondo intero.


In sostanza l’EP è un concept su una società oppressiva che cerca di risucchiarti nelle sue grinfie e il volersi liberare da questi artigli. La copertina stessa sta a rappresentare una sorta di vortice, di buco nero che cerca di far cadere tutto al suo interno.

Credits

M A R C H D I V I S I O N

ABSENCE

SHAKE ME GENTLY
PALE NOON
DOWN BY THE SEA
ACID BLOOD
HATE CAN’T DIVIDE US
SOCIAL BREAKDOWN
FEELINGS


PRODUCED AND MIXED BY ANDY VITALI
ALL SONGS WRITTEN BY ANDY VITALI
EXCEPT ‘ACID BLOOD’ WRITTEN BY VITALI / PISSAVINI

RECORDED AND MIXED AT MORNING PARK LODGE
SESSION 1 BETWEEN JAN - AUG 2015
SESSION 2 BETWEEN NOV 16 - JUN 17

ANDY VITALI - Vocals, Backing vocals, Guitars, Synths and programming
MATT “PIXEL” PISSAVINI - Keyboards, Synths and programming
EMANUELE PLATANIA - Drums, Drum machines

ARTWORK BY EMANUELE PLATANIA
emanueleplatania.it
COVER PHOTO BY ANDY VITALI

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia