Descrizione

Melodie a presa rapida che si scontrano con la freddezza del digitale e delle chitarre acide e rumorose, a narrare storie di personaggi bizzarri e a tratti surreali, a cominciare dal fan rigoroso che si sente tradito da Giovanni Lindo Ferretti, al puttaniere che a causa della crisi non può permettersi l'amante, a quello che tiene la nonna morta dentro al frigo per non perdere la pensione o all'anticlericale che non capisce perchè la chiesa debba sempre dire la sua su ogni questione o ancora la lesbica convinta che non sopporta Barbara D'Urso e ammira Jolanda De Rienzo e non a caso tanta televisione dove regnano sovrani i casi di cronaca, in una spettacolarizzazione delle tragedie che non ha fine e che finisce col confondersi col mero intrattenimento.

Credits

Data d'uscita: 30 maggio 2016

Marco Messineo: Parole, Musiche, Voce, Loop e Synth
Angelo Barraco: Chitarre elettriche. delay, loop, noise machine
Gregorio Caimi: Chitarre acustiche
Giacomo Maggio: Chitarre acustiche

Ospiti:
Claudia Marchetti: Chitarra elettrica in Giovanni non sei più Lindo
Giacomo Buffa: Basso in Compro Cose
Katia Lo Cascio: Voce in Lalalala, Grazie per aver condiviso, A chi ha fretta di non dirsi niente, Tu mi tieni fermo
e con l'amichevole partecipazione di Carmelo Pipitone in Le persone che volevamo diventare

Registrato e Masterizzato da Gregorio Caimi e Manlio Antonino Di Bella presso Tartaruga Records
Prodotto da Marco Messineo e Gregorio Caimi

In copertina un'opera del Maestro Vito Linares

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati