Marquez Firenze in marzo Ascolta e Testo Lyrics

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

Firenze in Marzo

Firenze in Marzo è fredda
Non sa di niente di speciale
Tu stavi alla finestra
Io non avevo voglia di parlare
E maschere di carta blu
Le maschere che non ho più

Firenze in Marzo è sola
Aspetta gente da tradire
Avevi il mio cappello
In quella foto dentro al cellulare
E maschere di carta blu
Le maschere che non ho più

Come stai, ora che
Mi respirerai nell’aria?
Certo che l’ironia
Non risparmia questa storia

Firenze in Marzo è bianca
È la corsia di un ospedale
Due occhi spenti e un corpo
Che non riuscivi a rianimare
La camera d’albergo
era già pronta per il funerale
Pioveva, il cielo nero
non ci voleva proprio perdonare
E maschere di carta blu
Le maschere che non ho più

Come stai, ora che
Mi respirerai nell’aria?
Certo che l’ironia
Non risparmia questa storia

Firenze è buia, Firenze mai,
Firenze è stanca, ma non lo sai
Firenze è sola, Firenze poi,
Firenze è bianca, non ride mai.

Album che contiene Firenze in marzo

album Figlio del diavolo Marquez
Figlio del diavolo 2012 - Rock, Pop, Alternativo Bluscuro

Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani