Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

In uscita per la neonata Parola Cantata Dischi, capitanata da Mauro Ermanno Giovanardi, distribuito da Goodfellas esce il 4 novembre 2016 “SOTTOPONZIOPILATO” nasce e ed esordisce il cantastorie Martinelli, primogenito bizzarro ma ispirato, dissacrante ma con gli occhi dolci, diamante troppo grezzo per essere incastonato su un anello da fidanzamento. E non in una grotta, ma sul quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno. La stella, quella della Negroni. I doni dei Re Magi: Mirra Peroni.
Guidato dalla mano sapiente di Lele Battista che ne ha firmato la produzione artistica, il menestrello lecchese ci introduce e ci racconta il suo quotidiano attraverso le pieghe e le vicissitudini di personaggi stralunati e storie dagli sviluppi e dai finali imprevedibili. Come la vita.
E lo fa con un approccio tragicomico, irriverente e sarcastico figlio anche di quella tradizione musicale chiamata teatro canzone. Anche.
L'immaginario sonoro è cantautorato anni 70, un po' punk per assecondare l'istinto, una spruzzata di elettronica minimale per essere pure hype, e tanto tanto tanto cuore che non fa mai rima con furbetto ammaliatore.
Comunque.... Chi in passato se n'è lavato le mani, paga ancora un dazio morale pesantissimo dopo più di duemila anni... Vuoi essere anche tu come Ponzio Pilato?


Andrea Martinelli nasce a Lecco il 13 settembre 1979 in ritardo di una settimana, con già alle sue spalle un travagliato periodo di ripensamenti.
Sin da piccolo coltiva l'amore per l'arte, per la pittura in modo particolare, per il teatro e la ginnastica. Artistica e non.
Non ha mai toccato un pallone. Non ha mai avuto una bici con cambi Shimano 18 velocità.
Ma per il Natale dei suoi otto anni si fece regalare una musicassetta in allegato con TV Sorrisi E Canzoni, scoprendo quindi di amare la musica italiana oltre a Cristina D'avena in Kiss me Licia.
Cresce tra le note di Lucio Dalla, Graziani, De Gregori e Rino Gaetano; e in mezzo a quel pantheon di cantautori in un angolino pure il mito per Paperinik e L'A-Team.
Inizia a muovere i suoi primi passi scrivendo racconti, per poi inconsapevolmente trovarsi a scrivere canzoni con in mano una chitarra senza saperla suonare.

Credits

Produzione Artistica: Lele Battista
Arrangiamento Archi: Feysi Brera
Registrazioni: Lele Battista a Le Ombre Studio, Milano
Mixaggi: Enrico Tronci a Le Ombre Studio, Milano
Mastering: Giovanni Versari a La Maestà Studio, Tredozio (FC)
Fotografia: Giovanni Spreafico
Concept: Andrea Martinelli
Progetto Grafico: Alessandro Gabini
Produzione Esecutiva: Gloria Diana Valnegri
Andrea Martinelli: Testi, Voce; Chitarra
Lele Battista: Pianoforte, Basso, Basso Baritono, Programmazioni, Cori
Giorgio Mastrocola: Chitarre Acustiche, Elettriche, Ukulele 1, 2, 4, 5, 6, 7, 8, 9
Niccolò Bodini: Batterie
Feysi Brera: Archi, 1, 7, 10
Martina Milzoni: Contrabbasso /
Silvano Cibin Spleen: Pianoforte 3
Gloria Diana: Cori e Flauto 5, 6
Special Guest: Yuri Beretta
Fb: Martinelli
FB: Andrea Martinelli
Fb: Parola Cantata Dischi
Twitter: Martinelli
Twitter:Parola Cantata Dischi
Instagram:Parola Cantata Dischi
Edizioni: Parlola Cantata Dischi

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati