Descrizione

L'album nasce come un viaggio alla ricerca di una realtà diversa di un mondo nascosto che però esiste. Seguendo il sentiero della criptozoologia incontriamo diverse creature che si scoprono avere i nostri stessi sentimenti, per quanto diverse siano e le loro voci si uniscono alle nostre in 11 racconti musicali.
“Gazing at The Flocks” è l'album che raccoglie queste storie con sonorità fra gothic, alternative rock e darkwave.
Lungo il percorso della lavorazione di questo bestiario musicale si sono uniti al progetto viaggiatori di spicco provenienti da ogni dove, come l’ucraina Leìt, lo svedese Adrian Erlandsson (ex-Paradise Lost), l’ungherese Naagarum e gli italianissimi Alexios e Fox che hanno registrato con la preziosa assistenza di Simone Mularoni presso il Domination Studio di San Marino.
“Gazing At The Flocks” ha diverse anime e suggestioni come Tiamat, The Cult, Alice in Chains, Katatonia, Joy Division ed una versione più sgargiante di R.E.M. e The Cure filtrate attraverso la sensibilità personale della band.

Credits

Martyr Lucifer - voce, synth
Leìt - basso, voce
Alexios - chitarra, voce
Fox - batteria

Simone Mularoni - sound engineer

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia