MASALAS Duccio Scarica e Ascolta e Testo Lyrics

MASALAS Duccio Scarica e Ascolta e Testo Lyrics

band
Grunge, Alternativo, Alt-country 

firenze (FI), Toscana

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione Duccio

L'infanzia, l'amicizia e il tempo che passa inclemente

Credits Duccio

Testo e Musica: Pietro Salvadori

Testo della canzone

S’era il terrore del gruppaccio, s’andava ancora a cavalluccio, era l’84, io ero ponciarello DUCCIO. Il semellino col prosciutto, in bicicletta a tutto nastro, era il 2 giugno, ero pieno di moccio DUCCIO. I pomeriggi sul terzolle, che bello è rischiar la pelle, era il 94, mi sembra ieri l’altro DUCCIO. T’avevi detto al bar all’otto, sono diecianni che taspetto, T’avevi detto vado e torno e un ti s'è visto più, t'ha detto che tornavi e invece un sei tornato più. E quegli omini col cappello, che cianno preso a martellate, quante mascelle rotte quante risate DUCCIO. I tristi giorni del processo, nessun cia più capito un cazzo, guardati adesso, guardami adesso



Album che contiene Duccio

album Croce (della Nazione) - MASALAS
Croce (della Nazione) 2016 - Dark, Alternativo, Alt-country

Guarda il video Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti