Fare To Serve

Fare To Serve

Milena Medu

2021 - Elettronica, Alternativo, Electroclash

Descrizione

"Fare To Serve" parla di grooming (manipolazione psicologica al fine di ottenere qualcosa illegittimamente) e della sessualità femminile, all'interno di una società pornificata.
Alle soglie della pubertà, le ragazze vengono spinte a scegliere il ruolo che interpreteranno negli anni a venire, prima ancora sapere di che spettacolo si tratterà.
La falsa dicotomia di fronte a cui si trovano è quella tra l'impersonare la parte della donna "sessualmente liberata" o quella della suora oggetto di compassione.
Il gioco è sbilanciato verso la sconfitta, poiché nessuna posizione, per quanto conforme alle regole, potrà soddisfare il pubblico sbavante.
"A beast, not a whore, but at least a maiden" (una bestia, non una troia, ma perlomeno una ragazza), riformula il desiderio femminile come un bisogno che viene dal profondo, un istinto di forza vitale che brama un contatto umano, una connessione, in contrapposizione alla volontà performativa di compiacere, di "servire" di fronte a uno sguardo pornificato.
Il senso di vergogna viene eliminato dall'equazione "I need some shame to stop myself" (solo la vergogna mi potrebbe fermare) ma come è dato ad intendere, di vergogna non ce n'è.
"Fare To Serve" è un grido caotico, ironico, esasperato che riafferma con forza che ogni tentativo di sottostare a norme sociali arbitrariamente definite al solo scopo di provare un momentaneo sollievo dal perpetuo tormento del giudizio altrui non è altro che un tradimento verso se stessi.
Fare To Serve è in uscita il 23 Novembre via Mold Records.

Credits

Composed and produced by Milena Medu
Mixed and mastered by Lorenzo Corsetti at Coreless Collective Sound Studio
Cover artwork by mltfnk.com

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO