Leggi la recensione

Descrizione a cura della band

Minimal Whale è un ossimoro ed è nato quando tre diverse esperienze musicali si sono incontrate per condividere un unico modo espressivo. Nicola Magri, dopo essersi seduto dietro le pelli di molti gruppi (tra le principali K.C. Milian, Calomito e Numero 6) insieme a Matteo Orlandi e David Avanzini (chitarra, basso e sax degli UPON – Unsolved Problems Of Noise) registrano le sei tracce del primo ep omonimo tra il 2013 e il 2014, durante un ritiro invernale in studio (El Fish Recording Studio). Sono colori primari colati in un impasto di ritmiche dure e fluide, sono parole e visioni interiori, echi di math rock, emo core e post rock con ombre di Rush e di Cream.

Tutte le musice sono state composte dai Minimal Whale
Testi di: Minimal Whale, Ester Armanino, Bjorn Giordano
(“Virginia’s Whale” è un libero adattamento di “The Waves” di Virginia Woolf)
(Il remix di “transcend the senses” in “8 blind steps” è un libero adattamento
di un discorso pubblico di Mohandas Karamchand Gandhi)

Credits

Titolo: Minimal Whale
Etichetta: Marsiglia Records
Data di uscita: 25 Novembre 2014
Formato: CD

Tracklist:
01. Five On Four
02. Cage
03. Lay Down
04. Virginia's Whale
05. Picture
06. 8 Blind Steps

Artwork: foto copertina realizzata da Davide Pambianchi (davidepambianchi.it) Grafica a cura di Stefano Bozzetta, Minimal Whale e Emanuele Cioncoloni

"Minimal Whale" è stato registrato, mixato e masterizzato da Emanuele Cioncoloni all'El Fish Recording Studio (GE)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati