Descrizione a cura della band

Pastafari Dub è l’album di debutto di Miss Fritty prodotto da Ariwa Sound (UK) e Goodfellas (ITA) con il sostegno di Puglia Sounds Record 2015.
E' una sorta di "esperimento linguistico" che nasce dal desiderio di unire la cultura italiana e pugliese dal punto di vista musicale, sociale, sentimentale e culinario a quella Giamaicana.
Il risultato è un “melting pot” di dialetto barese, italiano e inglese su strumentali roots reggae che estende il dialetto regionale ad un pubblico più vasto.
La voce di Miss Fritty e il dub di Joe Ariwa, figlio del noto produttore Mad Professor, si fondono in sonorità che intrecciano roots rock lovers tipicamente britanniche e rap pugliese, creando una connessione tra le due culture.
Le atmosfere morbide dei brani sono il fulcro attorno al quale ruota tutto il disco, il tempo e la sensualità del sound vogliono dare un'impronta marcatamente femminile al progetto. Non si tratta di un concept album, ma è centrale il tema della donna.
Il disco contiene anche il singolo Maphia in cui Miss Fritty duetta con Michael Prophet, veterano della scena roots reggae noto per il suo "pianto" dalla vocalità tenorile.
Produttore del progetto è lo stesso Mad Professor, figura di spicco tra i musicisti dub: ha collaborato con artisti di fama mondiale, sia reggae come Lee "Scratch" Perry, Sly and Robbie, Horace Andy e Pato Banton che al di fuori dai confini della musica giamaicana, come il duo inglese Massive Attack.
Il lavoro è stato svolto principalmente a Londra presso Ariwa Studios Ltd, con la supervisione di Joe Ariwa, Mad Professor e altri noti musicisti come Black Steel ed Horseman che regalano all’album sonorità organiche dal carattere peculiare.
La stesura delle liriche di Miss Fritty è avvenuta tra Londra e Bari, città decisiva per l’ispirazione poetica.

Credits

Miss Fritty è una cantante rap-reggae che unisce Bari Vecchia e Londra, città dove vive e lavora da musicista.
Esordisce con la partecipazione alle freestyles battles nazionali, tra cui la storica Tecniche perfette” di Torino e si impone nei centri sociali, sopratutto nei capitolini Forte Prenestino e Strike, dove le sue esibizioni diventano una voce “locale” dei movimenti politici di Roma.
L'artista vanta numerose collaborazioni live con affermate realtà nazionali del calibro di Assalti Frontali, 99 Posse, Colle der Fomento, Clementino, Ensi, Piotta, Rocco Hunt. Svariate sono anche le collaborazioni discografiche tra cui quelle con Ensi, Clementino, Kiave, Nto, Reverendo, Torto e Bari Jungle Brothers.
Nel 2011 si trasferisce a Londra dove comincia a collaborare con l’etichetta Ariwa del leggendario Mad Professor e con Asian Dub Foundation Sound System.
La sua esperienza internazionale e l'esposizione mediatica che questa le offre, le ha permesso di essere ospite dei più prestigiosi festival europei come Glastonbury, Exit, One Love Festival, Boom Town.
Miss Fritty è resident guest del festival annuale “Back to Africa” in Gambia, prodotto da Mad Professor, che ospita i maggiori artisti reggae del panorama mondiale.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati