Gianni Venturi & Lucien Moreau - Eindao testo lyric

TESTO

Eindao maiao
mai chiaocondao
oinao eindao
Eindao maiao
mai chiaocondao
oinao

Afghanistan Iraq
Ruanda Jolanda
mia zia ballava il tango
a Sarayevo uranio impoverito
arricchito il venditore senza cuore
di bombe al fosforo
di mine giocattolo
il mondo è un barattolo
pieno di merda
la Bossi e Fini
per palati fini

Cavallo Pazzo è mio fratello
l'ho già detto in un altro testo
scelgo di non vendere ne di comprare
c'è la Bayer è da bruciare
la Nestlè è da trombare
e la borsa deve crollare
inappartenenza al culmine sociale
alzo le mani ed una è a pugno

Ero in Inghilterra
vendevo le mie braccia
dormivo sotto i ponti
non parliamo la vostra lingua
che non è la lingua delle montagne
ma il grido di Alce Nero il grido il grido
abbiamo perso la vostra guerra
e non l'abbiamo combattuta

Cavallo Pazzo è mio fratello
l'ho già detto in un altro testo
scelgo di non vendere ne di comprare
c'è la Bayer è da bruciare
la Nestlè è da trombare
e la borsa deve crollare
inappartenenza al culmine sociale
alzo le mani ed una è a pugno

CREDITS

Testi e voce – Gianni Venturi Composizione e musica – Lucien Moreau

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Eindao si trova nell'album Moloch uscito nel 2015.

Copertina dell'album Moloch, di Gianni Venturi & Lucien Moreau

---
L'articolo Gianni Venturi & Lucien Moreau - Eindao testo lyric di Gianni Venturi & Lucien Moreau è apparso su Rockit.it il 2016-03-11 15:29:53

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia