MOTEL 20099 “MONO” Release date: 23 settembre 2011 A poco più di un anno dal fortunato "Romanticismo dalla periferia per giovani teppisti" tornano i Motel 20099, con il nuovo album "Mono" (Tomobiki/Venus) in tutti i negozi di dischi e stores digitali dal 23 Settembre 2011. Dieci nuove canzoni metropolitane, crude e poetiche registrate "come si faceva negli anni ‘60’” al Mono Studio di Milano, mixato da Matteo Cantaluppi (The Record's, Punkreas, Canadians). "Mono" è un album di dieci nuovi pezzi che si snodano in un percorso musicale di ritornelli da cantare a squarciagola ("Impacchettato" e "Moleskine") alla toccante "FedericoAldrovandi" (sulla vicenda del giovane ferrarese ucciso da una volante nel settembre 2005), passando per la disillusione di "Quattro passi" che vede il featuring di Umberto Palazzo e Il Santo Niente, fino alla riottosa "Lezioni di nuoto" e al pugno nello stomaco di “Oh, Lucifero” che cela nei versi la caduta nella spirale della dipendenza. ____________________________________________________________ I Motel 20099 sono: Marco, Mattia, Virgilio e Paolino. La band nasce dalle loro chiacchiere condite dall'ascolto dei The Beatles, degli Who e dei CCCP in uno scompartimento di un treno diretto a Parigi, in una notte d'estate del 2006. Dopo la pubblicazione di diversi demo apprezzati dagli addetti ai lavori, nel 2009, la band si chiude al Jungle Sound Studio di Milano con Matteo Cantaluppi (già al lavoro con i Canadians, The Collettivo, Orange e The Record's) per registrare il disco d'esordio: "Romanticismo dalla periferia per giovani teppisti", concept album, manifesto programmatico e sussidiario della vita metropolitana di periferia. Masterizzato a Londra da Jon Astley, ingegnere del suono per Eric Clapton, The Who e George Harrison e pubblicato nell'aprile 2010 dall'etichetta Materia Principale, ottiene un ottimo riscontro dalla critica e un buon successo di vendite digitali tanto da assurgere alla rosa dei migliori album del 2010 consigliati da iTunes. Il successivo tour che ha impegnato la band per oltre 40 date in un anno, da nord a sud, ha permesso di portare il verbo dei Motel 20099 e della periferia milanese, cantata in musica, in ogni angolo di Italia.