Il 24/08/1992 Alfredo Fiorini, medico missionario terracinese, viene ucciso da una raffica di mitra a Muiravale in Mozambico. Anni dopo, per onorare la sua memoria e per diffondere il suo messaggio di altruismo, tolleranza e fratellanza, suo nipote scrive la canzone “Hermano Alfredo” e mette in piedi un gruppo per eseguirla. Da quell’evento quasi casuale, nel Gennaio del 2009, nascono i Muiravale Freetown. Col passare del tempo, nuovi membri si aggiungono alla formazione originaria determinando una crescita non solo dal punto di vista numerico, ma anche e soprattutto musicale. Nell’estate 2010 la band sperimenta per la prima volta l’esperienza in studio, e autoproduce Muiravale Freetown EP. Cinque tracce originali tra cui, ovviamente, Hermano Alfredo. L’EP viene distribuito solo nei concerti dove, nel frattempo, la band ha la possibilità di crescere ed esprimersi anche dal vivo al fianco di artisti di grande maturità e di assoluto livello come Bunny Wailer,Africa Unite, Mellow Mood, 24 Grana, Giardini di Mirò, Meg, BR Stylers, Radici Nel Cemento, Tre Allegri Ragazzi Morti, Giorgio Canali & Rossofuoco ed altri ancora. All’European Reggae Contest del 2011, arriva un esaltante quinto posto generale e il secondo posto tra gli artisti europei nella fase relativa al voto del pubblico. E’ il segnale che la strada intrapresa è quella giusta. Alla fine del 2013 l’album d’esordio vede la luce dopo le registrazioni al Mac Haka Studio di Terracina, seguiti passo passo da Paolo Baldini (Africa Unite, Dub Sync, BR Stylers) che firma la produzione artistica e il missaggio nel suo Alambic Conspiracy Studio. È nato “Muiravale Freetown”, l’album d’esordio della band pontina che, in ottimo equilibrio tra roots e stile contemporaneo, ben si inserisce nel vasto e valido panorama reggae italiano. Muiravale Freetown sono: ‘Shakmanaly’ aka Babush (voce) – Daniele ‘Mike’ Del Monte (chitarra) Giovanni ‘Mista Uncle-Boss’ Capozio (basso) – Francesco ‘Medusa’ Principini (percussioni) Fernando ‘Bumba’ Pacitti (organo e tastiere) – Enzo ‘B.Roots’ Barozzi (trombone) Cristian ‘White Chock’ Lia (tromba) – Antonio ‘TonyTubbies’ Cicci (batteria)