NA ISNA - Ascolta e Testo Lyrics Stri-stri

Brano

00:00
 
00:00

Descrizione Stri-stri

(liberamente ispirata all'omonimo componimento di Andrea Zanzotto)

Testo della canzone

Oggi il sole è bravo e giusto. E’ tornato un poco indietro
E, da là, osserva con quel gusto di osservare da vicino
Senza farli mai appassire, i suoi figli, mai.
E perfino oltre l’aia, cento anni fa, sulla concimaia, cinquant’anni fa,
Sbandierano carezze e cristalli gialli
Disponibili fino all’estrema delle valli, o chissà.

Stri-stridi bellezza, stridete alberi, arbusti in fiore, nostre fibre folli.
Stridi valle, stridi donna, stridi dente!
Si alzi lo sciame, lo stormo, la strepitosa tempesta!

Ancora si gonfiano le gran matasse d’acqua che danno da bere e da mangiare,
Piove da tutte le parti, trottole e vortici di pioggia
Che prendono e risucchiano con colpi di lingua.
L’acqua si riprende le sue vecchie strade.

Stri-stridi bellezza, stridete alberi, arbusti in fiore, nostre fibre folli.
Stridi valle, stridi donna, stridi dente!
Si alzi lo sciame, lo stormo, la strepitosa tempesta!
Stridi bellezza, stridete alberi, arbusti in fiore, nostre fibre folli.
E tu, stridore dei greti di arsi torrenti, stridi!
Stri-stri, stridi, bellezza!

Album che contiene Stri-stri

album Un dio furioso - NA ISNAUn dio furioso
2014 - Cantautore, Indie, Post-Rock
Guarda il video Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati