NA ISNA - Ascolta e Testo Lyrics Sui tuoi passi

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Fuochi di polveri e fumi, e poi ceneri, sul limitare del giorno.
Tetti sventrati da tiri di freddi cecchini.
Si rimettono a posto la punta delle visiere, che ombreggi sul naso
Ed il fresco riporti la soglia di allerta in stand-by.
Poveri cristi, inchiodati dal loro sudario d’onore
Ad un povero e assurdo destino di perdite umane.
Tu ricordati sempre di leggere tutta la storia.
Prima di ergerti a guida, assicurati che i tuoi passi non facciano danni.
Dopo i passi, verranno gli affanni.
Sui tuoi passi non pesino inganni.
Che i tuoi passi non facciano danni.

So che c’è un vento che viene a spostare le sabbie di intere marine.
È l’architetto che devi ingaggiare per te.
Per non perdere il senno sul fondo di qualche bottiglia, o di qualche tasca bucata.
Per tornare a correre in salita.
E ricordati sempre di leggere tutta la storia.
Prima di ergerti a guida, assicurati che i tuoi passi non facciano danni.
Dopo i passi, verranno gli affanni.
Sui tuoi passi non pesino inganni.
Che i tuoi passi non facciano danni.

Album che contiene Sui tuoi passi

album Un dio furioso - NA ISNAUn dio furioso
2014 - Cantautore, Indie, Post-Rock
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati