HC Melodico da Modena

Nasty Laugh è un progetto che nasce nel 2005 dalle ceneri di una Punk Rock band rinomata nell'underground alternativo modenese: i Sunny Ride Trier.
Il batterista di tale band, Fabio Benedetti (Jeff), viene contattato poco dopo lo scioglimento da un centro sociale che gli chiede di poter inserire un brano nella compilation del locale, in uscita a breve. Jeff sprovvisto al momento di bassista e cantante decide di chiedere all'amico, musicista di professione, Alessandro Ciamaroni (Ciamma) che, benche' sia a sua volta batterista, si diletta a suonare il basso.
Manca un cantante e il pezzo va registrato ed inserito nella compilation entro 5 giorni così Ciamma decide di suonare il basso e cantare, scrive un testo in breve tempo e trova linea vocale adatta alle musiche già composte da Jeff ed Erik Barbieri (chitarrista della band).
“The things they cannot hide” viene registrato ed inserito nella compilation lasciando a bocca aperta gli amanti del genere punk rock californiano della zona.
I tre Nasty decidono quindi di continuare e raccolgono numerosi consensi suonando in Rock Club, circoli Arci e centri sociali in tutta Italia.
Nel 2007 esce “ Punkrock Backyard” il primo cd autoprodotto della band; 8 brani di pop punk melodico sulla scia di bands americane come No Use For A Name, Nofx, Lagwagon e i più conosciuti Green Day.
Ritmi velocissimi, stacchi improvvisi, giri melodici non scontati e voce “alla Sting”.
La traccia Nr.3, “Faith”, viene inserita in una compilation di livello Nazionale sotto l'etichetta indipendente “Indie Box”.
Nel 2009 esce il secondo cd, “A Troubled Loveline ”, contenente soli sei brani ma decisamente migliore rispetto al precedente sia per qualità di suoni che sul piano compositivo.
I testi dei Nasty Laugh, rigorosamente in inglese, parlano di vicende vissute in prima persona, toccando argomenti come rapporti sentimentali difficili o problemi adolescenziali , arrivando a parlare anche temi delicati come l'anoressia.
Nel 2010 Erik lascia la band e viene rimpiazzato da Michele Baraldi (Miguel), amico della band e ottimo chitarrista.
Nel gennaio del 2011 la formazione si allarga con l'arrivo alla seconda chitarra di Marco Mantovani (Serge), componente di altre formazioni note nel genere.