Appino, il track by track del disco solista "Il testamento"

Appino presenta il track by track del suo primo disco solista Il testamentoAppino presenta il track by track del suo primo disco solista "Il testamento"
11/02/2013 11:04

[ESCLUSIVA ROCKIT]

Meno di un mese all'uscita de "Il testamento", il primo disco solista di Appino, voce e chitarra degli Zen Circus.

L'album è stato registrato con Giulio Favero e Franz Valente de Il teatro degli orrori, che accompagneranno Appino anche dal vivo, con l'aggiunta di Enzo Moretto degli A Toys Orchestra (leggi tutte le date dei concerti).

A tre settimane dalla pubblicazione, che avverrà per La Tempesta con distribuzione Universal, pubblichiamo il track by track del disco, ovvero una presentazione canzone per canzone firmata dallo stesso Appino.

01. Il testamento
Dedicata velatamente a Mario Monicelli, che ha scelto "l'eutanasia" scagliandosi dalla stanza d'ospedale dove era destinato a morire affetto da un male inguaribile. Da questo suo gesto un immaginario testamento sull'importanza della scelta, anche quella di morire, ma solo dopo aver scritto liberamente la propria storia.

02. Che il lupo cattivo vegli su di te
Una ninna nanna al contrario: il lupo cattivo veglia sui bambini mentre è la città con tutti i suoi abitanti il vero mostro.

03. Passaporto
Il tempo scivola via e questo è un fatto, con lui se ne va anche la famiglia che continua a perpetuarsi tramite i figli. Migliorarsi è possibile solo grazie al passaporto che ci lascia viaggiare oltre i confini che ci siamo imposti dentro di noi, non farlo è come vivere per procura.

04. Lo specchio dell'anima
Affrontare se stessi come il peggiore nemico, perché quello siamo.

05. Fuoco!
Quando l'amore è l'unica ancora di salvezza, c'è qualcosa che non va. Credo davvero che l'amore sia molto ma non tutto, ci vuole anche il fuoco.

06. La festa della liberazione
Pezzi della mia famiglia e di altre a me vicine uniti in una canzone dedicata alla libertà. Compito dei rami è allontanarsi il più possibile dalle radici, restandone però saldamente attaccati come ci ricordano gli Uochi Toki in "Libro Audio".

07. Questione d'orario
Una "usanza" in voga anni fa: l'esilio coatto di una madre colpevole di essere rimasta incinta di un altro uomo, il ritorno a casa con il nuovo nato che sarà una vergogna vivente per il marito.

08. Fiume padre
Il Po, fiume padre Italico, una piccola cittadina della piana, la voglia di scappare aggrappandosi ossessivamente a chi si ha vicino come fosse l'unica salvezza: scappare non funziona mai.

09. Solo gli stronzi muoiono
Una frase di Monicelli come risposta alla domanda "Non ha paura di morire?". Da bambini si è decisamente più lucidi riguardo la morte e l'odio. E come in "Che il lupo cattivo…" spesso i nostri migliori alleati sono le cose che ci dovrebbero fare paura.

10. I giorni della merla
Tramandare i propri mostri convincendosi invece di amare alla follia. E di chi è la colpa, se una colpa c'è?

11. Tre ponti
Nascosta fra le parole una storia semplice: una donna ed il suo uomo, una figlia e la miseria a farla da padrona.

12. Godi (adesso che puoi)
Frase che nasconde una rassegnazione di fondo da parte di chi la usa: quando si smette di godere e perché spesso a costruire l'altrui rassegnazione ci si mettono così d'impegno i propri cari?

13. Schizofrenia
Di nuovo il rapporto d'amore / odio con se stessi ed una malattia che troppo spesso crediamo lontana anni luce da noi.

14. 1983
Una storia tutta Italiana: la generazione dei miei genitori arriva matura negli anni di piombo e si ritrova con dei figli, la rivoluzione gli passa accanto, subito dopo il grande discorso di Natale 1983 del presidente Pertini l'ottimismo e la televisione diventano una religione: i figli di colpo son grandi e si ritrovano smarriti in un paese che nessuna delle due parti ha mai davvero voluto.

APPINO
Il testamento
Uscita: 5 marzo (La Tempesta / Universal)
Tracklist:
01 Il Testamento
02 Che il lupo cattivo vegli su di te
03 Passaporto
04 Lo Specchio dell'anima
05 Fuoco!
06 La festa della liberazione
07 Questione d'orario
08 Fiume padre
09 Solo gli stronzi muoiono
10 I giorni della merla
11 Tre ponti
12 Godi (adesso che puoi)
13 Schizofrenia
14 1983
 

Tag: track by track

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati