"Cosa sono le canzoni?" Ascolta il discorso ufficiale di Bob Dylan per il Nobel

06/06/2017 12:02 di

Lo scorso 10 dicembre l’Accademia svedese di Stoccolma ha assegnato il tanto discusso Nobel per la letteratura a Bob Dylan. Come ricorderete, tale decisione era stata accompagnata da non poche polemiche: in primis perché alcuni ritenevano esagerato considerare una canzone letteratura e, poi, per una mal interpretazione dell’immediata mancata risposta del cantautore in seguito alla notizia che ha fatto credere a molti che il Dylan non avrebbe mai accettato il premio.

Dylan l'ha poi ritirato a inizio a aprile ma, per completare ufficialmente l’assegnazione, mancava ancora il discorso ufficiale per il Nobel e il musicista ha deciso registralo in un video pubblicato ieri sull’account ufficiale dell’Accademia. Nel discorso - lo trovate tradotto in Italiano sul sito de La Stampa - Dylan cita grandi classici come l’”Odissea” e “Moby Dick” spiegando bene come tali capolavori abbiano avuto un’influenza fondamentale sul suo songwriting e conclude dicendo:

Le nostre canzoni sono vive nella terra dei vivi. Ma le canzoni non sono come la letteratura. Sono state concepite per essere cantate, non lette. Le parole di Shakespeare dovevano essere recitate. Proprio come i testi delle canzoni sono destinati a essere cantati, e non letti. Io spero che alcuni di voi abbiano l’occasione di ascoltare questi testi nel modo in cui sono stati concepiti ovvero in un concerto o su un vinile o in qualunque altro modo la gente di oggi ascolti la musica. Torno ancora una volta a Omero, che dice: «Narrami, oh Musa»".



Tag: premio nobel

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati