Il Bollettino di venerdì 12 febbraio

Le migliori uscite della settimana scelte dalla redazione di Rockit

Il bollettino della settimana #6
Il bollettino della settimana #6

Questa settimana è segnata dal grande ritorno di tre figure del decennio d'oro dell'hip hop italiano: Neffa si smarca ancora una volta dal suo passato rap – ne abbiamo parlato con lui qui – e pubblica il suo primo singolo in 5 anni con la collaborazione di Coez, che antipica un intero album in napoletano, Chicoria arriva al secondo capitolo di Servizio funebreDJ Fede rievoca proprio i magici anni '90 assieme a Danno e DJ Tsura. Ancora Napoli protagonista con LA NIÑA e il suo ep tra elettronica, latin pop e urban, e l'ultimo singolo degli Addolorata. Tra le collaborazioni, spiccano quella tra JXN e Fares del bnkr44 con Emma Nolde e Sissi, il nuovo brano di Mecna accompagnato da GhemonGinevra e i feat. di Nitro con Casadilego e Rosa Chemical, all'interno del suo GarbAge Evilution. Un sogno di Maila di Amerigo Verardi è un grande album di cantautorato psichedelico, così come gli Studio Murena convincono nella nuova formazione, ma il disco della settimana è quello di un giovane che ci ha conquistato fin da subito: stiamo parlando di Rareș e del suo stupendo ep Folk_21. Di seguito, tutte le uscite più interessanti della settimana.

Davide Amati – Se te ne vai

Dice di essere nato nel ’98, ma dopo tre note verrebbe da chiedergli la carta di identità per controllare se stia dicendo la verità: Davide Amati ha una maturità e un talento che addosso a un ragazzo così giovane non possono non sorprendere. Se te ne vai è il suo terzo singolo, un pop sofisticato con accenni blues e soul.

Gazzelle – Ok

Gli va reso merito: al quarto album in 5 anni (pure col covid di mezzo), Gazzelle pare avere ancora tanto da dire ed è destinato a fare grandi numeri. Pop da alta classifica collaudatissimo, male di vivere costante e pure un feat con tha Supreme sorprendentemente efficace.

JXN, Fares, Emma Nolde, Sissi – Semplicemente

Un feat tra 3, o meglio, 4, dei nostri CBCR non poteva passare inosservato: JXN e Fares, del bnkr44, si fanno accompagnare da Emma NoldeSissi in Semplicemente, hit densissima nonostante duri poco più di 2 minuti. R&B puro e sinuoso, con un unico difetto: finisce troppo presto.

La rappresentante di lista – Alieno

Arrangiamento dance ricco di groove e ritornello destinato a rimanere a lungo in testa: "Sono più forte del piacere, sono l’amore, sono più forte dell’amore, sono il dolore". Se si presentano a Sanremo con un pezzo così, potremmo già avere i nostri preferiti.

Neffa, Coez – Aggio perzo 'o suonno

Aggio perzo ‘o suonno vede il ritorno di Neffa dopo 5 anni di silenzio, qua assieme a Coez e con la produzione di TY1. Il singolo è il primo assaggio di un disco interamente in napoletano, in cui Neffa – come ci ha raccontato qui – si riappropria delle sue radici e le trapianta nella contemporaneità.

Studio Murena – Studio Murena

Gli Studio Murena sono una delle band più interessanti del panorama italiano, sei musicisti eccezionali che viaggiano tra nu jazz, prog e hip hop. Dopo lo strumentale Crunchy Bites del 2018, questo loro omonimo album si arricchisce del flow di Carma.

Joan Thiele – Atto I - Memoria dal futuro

Il primo atto del 2021 di Joan Thiele è composto da due irresistibili singoli che riescono ancora una volta a coniugare benissimo urban, pop e suoni vintage. E che produttori: Cinema ha lo zampino di Mace e Venerus, mentre in Futuro Wow è Ceri a dare il suo tocco magico.

DISCO DELLA SETTIMANA: Rareș – Folk_2021

Se Curriculum Vitae è stato un grande esordio, Folk_21 è una conferma ancora più grande, pur cambiando lo stile. 5 brani in costante divenire, talvolta appena abbozzati, che evocano un ibrido tra Nick Drake, John Martyn e Frank Ocean e in cui il garbo sposa splendidamente l’inquietudine.

RareșFolk_2021 Cantautoriale, Sperimentale, Folk
00:00

Dischi

ALBRT – Travelbook: L’ep da viaggio del producer ALBRT ci trasporta in mezzo a paesaggi urbani fatti di elettronica soffusa e beat stratificati.

Chicoria – Servizio funebre II: Sette anni dopo, ritorna il servizio funebre di Chicoria, questa volta accompagnato, tra gli altri, da Franco 126, Ugo BorghettiMassimo Pericolo e Barracano.

Hope at the Bus Stop – And a Thousand Other Things: L’ennesima conferma che Padova dev’essere una dimensione a sé, dove il rock vive (per fortuna) un’altra primavera.

LA NIÑA – EdenLA NIÑA sforna 6 tracce per 15 minuti che oscillano tra l’elettronica, il pop e influenze urban. Il tutto, come sempre, in napoletano.

Lo Stato Sociale – CAROTA: Terzo capitolo per gli ep dei singoli membri de Lo Stato Sociale. Questa volta è il turno di Carota.

Nitro – Garbage Evilution: Deluxe edition del suo ultimo GarbAge, con cinque inediti e i feat. di Rosa Chemical e Casadilego.

Amerigo Verardi - Un sogno di Maila: Quasi 80 minuti di musica, un viaggio lungo una vita, quella di Maila, tra suggestioni psichedeliche e ballate lisergiche. Stupendo.

Singoli

Federica Abbate – Se non fosseUna discoteca, un mare di gente e una leggera vena di malinconia, per ballare lasciandosi scappare una lacrima.

Roberto Angelini – Condor: Il chitarrista di Propaganda, famoso per il suo Gatto matto, ora passa al blues macchiato di soul di Condor.

Addolorata – San Domenico: Citare Padre Maronno di Maccio Capatonda senza quasi che ce ne si accorga vale da solo il nuovo singolo del trio napoletano Addolorata.

Bautista – Hasta la muerte: Il musicista di origine peruviana sfodera un connubio pazzesco tra chitarra classica e autotune.

Bleu Smith – Offline: Disconnesso dalla realtà, Bleu Smith vive il suo tormento amoroso con quello stile r'n'b a cui ci sta ben abituando.

Caponetti – Antartico: Chi l’avrebbe mai detto che guardarsi il Joker di Todd Phillips da soli non era poi ‘sta grande idea. Almeno Caponetti ci ha tirato fuori una bella canzone.

DJ Fede, Danno, DJ Tsura – Still from the '90s (The Manifesto)Un omaggio con zero nostalgia e tanta celebrazione per gli anni d'oro del rap italiano, con l'aiuto del flow di Danno e degli scratch di DJ Tsura.

Drimer – Columbine: Su una irrequieta strumentale grime, Drimer promette di "entrare nelle classi come a Columbine” della nuova e della vecchia scuola del rap.

Lazy Frenky – Breathless: Un ukulele che sa di temporale estivo ci apre le porte di Breathless, terzo singolo del duo Lazy Frenky.

Mecna, Ghemon, Ginevra – Soli: Terzetto invidiabile, con Mecna nei panni del padrone di casa, per un singolone sulla solitudine dalla vena soul.

Novelo – Psicologo: Su un riff rubacchiato ai Poison, Novelo si sfoga col suo psicologo di fiducia. No, non Drast, alla produzione, ma il suo barista.

Quentin40 – Nontiscordardimé: Il rapper capitolino racconta una storia d’amore mostrando il suo lato più emotivo, senza perdere le sue distintive rime tronche.

Shen – Episodio 2: Promessa: Altra uscita in casa Pluggers, questa volta è il secondo singolo della saga del 18enne di Garbagnate Shen.

Sina - Ci siamo fatti maleSina racconta una storia d’amore che finisce, con tanto di omaggio alla Ms Jackson degli OutKast.

---
L'articolo Il Bollettino di venerdì 12 febbraio di Vittorio Comand è apparso su Rockit.it il 2021-02-12 10:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia