Caos Disco d’Oro: la FIMI assegna decine di certificazioni ma poi ritratta

11/07/2017 09:09 di

Nella giornata di ieri la FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) si è trovata ad affrontare una situazione a dir poco spiacevole: dopo aver comunicato a decine di artisti di aver ottenuto il Disco d’Oro, nel tardo pomeriggio ha dovuto ritrattare le certificazioni a causa di un errore nel conteggio dei dati relativi allo streaming. Infatti, dal 7 luglio, lo streaming (già calcolato per i singoli, per i quali quindi le certificazioni assegnate sono assolutamente confermate) è andato ad affiancare vendite e download nelle classifiche FIMI degli album.




Il problema, come spiega la stessa FIMI, è nato dal fatto che i dati dello streaming da tenere in considerazione ai fini della classifica erano quelli dalla settimana 27 (quella appena trascorsa) in poi, mentre per sbaglio sono stati conteggiati anche quelli delle settimane precedenti. La FIMI, dunque, dopo aver assegnato certificazioni a tanti artisti, tra i quali Brunori Sas, ThegiornalistiBaby K, Ghali e Guè Pequeno, si è trovata costretta a ritrattare contattandoli via Twitter, e condividendo sui social un comunicato dove si affermava che nessun album era stato certificato.

 

Nel frattempo la notizia delle assegnazioni dei Dischi d’Oro era stata pubblicata su diversi siti e condivisa dagli stessi artisti che, nel giro di poche ore, hanno scoperto che i loro album non avevano raggiunto l’ambito traguardo. Magari, tra qualche settimana, chissà.

Tag: fimi classifica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit