Morricone stronca Tarantino: non sa scegliere la musica

Ennio Morricone all'attaco del regista americano Quentin Tarantino
15/03/2013 12:19

Ennio Morricone è arrivato da tempo a una posizione a un'età che gli permettono di dire tutto quello che vuole, senza alcun timore e soprattutto con una fermezza rara. Prima era toccato all'idea di musica della scuola italiana, poi ai Sex Pistols e agli Arcade Fire, stavolta invece il bersaglio è Quentin Tarantino.

In un lancio dell'Ansa si riporta infatti che Morricone avrebbe attaccato il regista americano dicendo che «con Tarantino non ci vorrei mai lavorare, lui sceglie le musiche senza coerenza».

Scontata la domanda: come mai, allora, nell'ultimo film di Tarantino, "Django Unchained", c'è un pezzo firmato da Morricone? Risposta secca: «Ancora Qui l'ho composta apposta per Elisa».

Nessun rapporto, quindi, con Tarantino. E per chiudere: «"Django Unchained" non mi è piaciuto molto, c'era troppo sangue».

Also sprach Morricone. Avanti il prossimo.

---
L'articolo Morricone stronca Tarantino: non sa scegliere la musica di Marco Villa è apparso su Rockit.it il 15/03/2013 12:19

Tag: cinema - film - polemica - colonna sonora

Commenti (10)
Carica commenti più vecchi
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati