Fnac è in liquidazione e chiude a Torino, Roma e Firenze

Fnac chiude tre punti vendita e si prepara al grande ridimensionamentoFnac chiude tre punti vendita e si prepara al grande ridimensionamento
23/01/2013 11:50 di

Dopo mesi di annunci e voci, le cose iniziano a muoversi: da qualche giorno, il destino di FNAC è nelle mani del liquidatore Matteo Rossini, che ha il compito di ridurre l'attività del gruppo in Italia e rimetterlo in sesto, nella speranza di una vendita al fondo Orlando Italy, che avrebbe già manifestato interesse.

Per raggiungere questo obiettivo, il liquidatore ha predisposto la chiusura temporanea dei punti vendita di Torino, Roma e Firenze (quelli che fanno registrare le maggiori perdite) e la riduzione dell'organico della sede centrale di Milano. In tutti questi casi, lo strumento deciso è quello della cassa integrazione.

Come riportato da lastampa.it, il piano presentato da Orlando Italy prevede il ridimensionamento di FNAC a un ruolo di "shop-in-shop", ovvero la presenza di un angolo FNAC specializzato in elettronica ed editoria all'interno di un altro punto vendita, con ovvia riduzione di organico e di dimensioni generali del gruppo.

Intanto, sulla pagina Facebook "Salviamo FNAC", i dipendenti non risparmiano parole di stima per il liquidatore Matteo Rossini: nonostante le brutte notizie annunciate, i dipendenti riconoscono la competenza e dichiarano di preferire questo stile deciso rispetto ai traccheggiamenti e alle indecisioni manifestate dalla proprietà francese nel corso dello scorso anno. Senza appelli, tuttavia, il tono dei messaggi:
«A questo punto, nonostante ancora qualcuno provi a raccontarcele e/o a raccontarsele, non c'è più spazio per le fiabe. Di colpo tutto è Inequivocabile. La Fnac che conosciamo è finita. Non sappiamo se e cosa rinascerà dalle sue ceneri, ma Fnac è morta. Il decesso è stato decretato il giorno stesso del passaggio di proprietà, con il contestuale annuncio della messa in liquidazione dell'azienda».

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello