Glastonbury manda a casa 700 lavoratori non pagati perché non c’erano abbastanza rifiuti

05/07/2017 11:08 di

In un festival di grandi dimensioni la gestione dei rifiuti, organici e no, è decisamente importante e può diventare un problema anche se ne sono stati prodotti troppo pochi. Gli organizzatori di Glastonbury, conclusosi lo scorso 25 giugno, sono rimasti sorpresi dall’aver ritrovato l’area adibita ai concerti più pulita di quanto si aspettassero. 

I motivi sono diversi: a partire dal tempo favorevole che ha evitato che tutta l’area si trasformasse nella classica distesa di fango e rifiuti, ma anche dall’impegno dei tanti volontari assoldati durante il festival stesso. Il problema è che gli organizzatori avevano previsto una squadra di quasi mille persone che avrebbe lavorato per ripulire l’area e si sono trovati costretti a mandarne a casa più del 75% senza dargli alcun compenso. 

La notizia è stata riportata dall’Indipendent che, recatosi sul posto, ha raccolto alcune testimonianze di molti dei quasi 700 lavoratori arrivati da tutta Europa per lavorare e rimandati subito a casa. In molti si sono lamentati per la pessima accoglienza e per essere stati costretti ad andare via dopo solo due giorni di lavoro rispetto alle due settimane previste, ovviamente senza essere pagati. Durante le interviste fatte dal sito inglese si sente anche la voce di una persona dello staff del festival mentre afferma che, essendo tutti stati assunti con il cosiddetto Zero-hour contract, non avevano diritto a ricevere ulteriore ospitalità dal momento che il loro lavoro era già finito. 

Ad aumentare le polemiche il fatto che, solo pochi giorni prima, proprio sul palco principale del festival, il leader del partito laburista Jeremy Corbyn si era lanciato in un concitato discorso dedicato ai diritti dei lavoratori e delle persone più povere. Al momento gli organizzatori non hanno ancora rilasciato un commento ufficiale alla vicenda, mentre il portavoce dei laburisti ha ribadito che, tra le prossime priorità del governo, ci sarà proprio quella di mettere fine a questo tipo di contratti.

 

(via)

Tag: festival polemica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori