Il giorno della laurea del Reverendo Johnny Mox

Il nuovo video di Johnny Mox che anticipa il disco in uscita in autunno

Uno di quei giorni indimenticabili della vita, in cui le famiglie si abbracciano orgogliose, tu ti senti un po' più adulto, il futuro è tutto da scrivere: la laurea è protagonista del nuovo video di Johnny Mox "Destroy Everything", che anticipa il nuovo album in uscita ad ottobre per To Lose La Track e Sonatine. Ma dal Reverendo non potevamo aspettarci un racconto tutto strette di mano e corone d'alloro: il nuovo disco si chiamerà "Future is not coming. But you will" perché, come spiega lo stesso Mox "parla di un Futuro perduto, che non arriverà mai nella forma in cui ci è stato venduto e raccontato. Cerca di descrivere il profondo senso di scollamento, la rabbia e l’ossessione che tutti abbiamo sviluppato in questi anni nei confronti del Domani."

video frame placeholder

"Questo pezzo, DESTROY EVERYTHING è a suo modo una canzone di lotta. Parla di quando sei pronto a spaccare il mondo al termine degli studi, di quando arrivi in un paese nuovo e vuoi solo farcela, metterti alla prova. Parla di tutto quello che sei disposto ad affrontare per qualcosa che ami, della voglia di sfasciare tutto quanto e ricominciare dalle cose semplici.
In fin dei conti questo video non poteva che essere ambientato nel passato, in quell'esatto istante in cui in nostro imprevedibile futuro stava cominciando." continua Johnny Mox, che sta già portando in giro i nuovi brani dell'album, il cui titolo è stato completato più tardi "per nove lunghi mesi il disco si è intitolato semplicemente FUTURE IS NOT COMING. All'ultimo momento però ho deciso di aggiungere dell'altro.
Non poteva essere altrimenti. Quelle tre parole, BUT YOU WILL in fondo al titolo, identificano il mondo a venire: i nostri bambini, ma anche tutte le persone che decidono di lasciare il proprio paese, di migrare in cerca di un Futuro migliore. È a loro che dobbiamo la nostra lotta."

Insomma, emergono ancora una volta i temi cari a Johnny Mox, che negli ultimi anni è stato impegnato nel progetto corale Stregoni, un laboratorio musicale dal vivo che coinvolge gli ospiti dei centri d'accoglienza, per cercare di capire tramite il linguaggio universale della musica cosa sta succedendo fuori e dentro i confini nazionali e continentali. In questo diario di bordo che fa sempre bene rileggere, ci aveva raccontato l'eredità di questo progetto così importante.

---
L'articolo Il giorno della laurea del Reverendo Johnny Mox di Chiara Longo è apparso su Rockit.it il 2018-07-17 11:45:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO