Il Senato approva: Iva al 10% anche per i concerti

31/10/2017 10:28 di

Secondo quanto dice il testo definitivo della legge di Stabilità approdato ieri in Senato, da ora in poi ai concerti sarà applicata una tassazione del 10%, così come era già previsto per gli spettacoli teatrali.

È uno dei tanti tasselli del cosiddetto “pacchetto cultura” a lungo invocato da chi si occupa di musica dal vivo in Italia. Come riporta Rockol, il componente della Commissione Cultura della Camera Roberto Rampi ha definito questa una norma di “grande importanza” che “si aggiunge nel solco di un lavoro continuo di questi ultimi anni, un altro tassello per il pieno riconoscimento della musica nel campi della cultura".

Stando ai dati del Sole24Ore, il settore della musica dal vivo ha un giro d’affari di circa 400 milioni di euro. Dopo la conferma del bonus cultura anche per i nati nel 2000, quella dei concerti è un altro punto importante per valorizzare il ruolo della musica in Italia. “La Legge di Bilancio 2018" – conclude il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini – "conferma l’impegno del Governo a favore della cultura, autentica leva di crescita economica, sociale e civile del Paese”.

(via, via)

Tag: mercato discografico

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Giuliano Biasin 02/11/2017 ore 09:37 @segreteria1

    Bisogna specificare quello che si intende per "Concerti" e la distinzione tra "Concerto" e "Intrattenimento Musicale" altrimenti inizieranno tutti ad applicare il 10% per i concerti nei pub, ad esempio, quando invece quelli restano con iva al 22

  • VictorSolaris 29/12/2017 ore 19:14 @VictorSolaris

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


Pannello