Linecheck 2018: quello che puoi trovare (e dove puoi trovare noi)

13/11/2018 12:04 di

Torna anche quest'anno Linecheck Music Festival, dal 22 al 24 novembre allo spazio BASE (Milano). All'interno del programma e cuore pulsante della Milano Music Week, Linecheck è diventato negli ultimi anni uno dei principali showcase festival italiani, ovvero non un semplice music festival ma una rassegna rivolta principalmente ad un pubblico internazionale di addetti ai lavori (booking, manager, promoter, agenti, etichette, giornalisti). Insomma, se vuoi sentire parlare di musica ed ascoltare le migliori nuove proposte dei live italiani e internazionali un festival del genere è il posto che far te, se sei un'artista, lavori nella musica o farlo è il tuo sogno nel cassetto è il posto in cui devi essere. 

Più avanti, in questo articolo, seguirà la presentazione di quello che troverete al festival, dai live ai panel. Consiglio? Se non per una spulciata e per appuntarsi i due o tre evnti preferiti, non guardateci troppo. Il bello di uno showcase festival infatti è anche questo. I nomi non saranno sempre i più grossi della scena, ma se sono stati scelti per essere lì in un lungo lavoro di selezione sicuramente ci sarà un motivo. Non è detto che possa piacervi tutto, e sarebbe pure strano se così fosse, ma la cosa migliore da fare in questi casi è comunque vagare a caso e fidarsi del luogo in cui si è, oltre che di chi l'ha costruito. Ad esperienza nostra, i live migliori che la redazione di Rockit.it ha sentito in occasioni del genere sono quelli che solitamente vengono subito dopo un "non so cosa vedere ora ed ho un paio d'ore libere, giro un po' e vedo cosa c'è".

Giovedì - 22 novembre

Si parte con il Music Quiz per ragazzi, per seguire poi con il panel "Gender Equality In The Music Industry, Italy and Beyond" ed il workshop "Cultivating Digital Independence". Nella pienissima giornata poi segnaliamo la prima parte dei tre giorni di Masterclass di Georgia Taglietti (Sonar, Shesaidso) "Brand communication vs personal branding" ed il talk "Mainstream from the bottom up: building hype", in cui parteciperà anche Myss Keta. Tra i live della serata invece ci troverete a sentire sicuramente Daykoda, Andrea Belfi e Jessica Einaudi

Venerdì - 23 novembre 

Sul venerdì invece vi segnaliamo "Un anno di musica italiana all'estero: il report del primo anno dell'Italia Music Export di SIAE", oltre ai panel "From Paganini to talents: How artist management developed?" e "Why always the dirty clubs? Music in the arts and crossover world" . Sui live ci troverete di sicuro dai Sacramento, ESC e Federico Albanese.

Sabato - 24 novembre

Sabato pomeriggio segnatevelo in calendario, perchè alle 15:30 ci saremo anche noi a parlare del futuro dell'editoria musicale nel panel "Music media publising - is there a future?". Si continua poi con "Digital storytelling: bands, brand and experience" e "Qualità pop: Franco Battiato in La voce del padrone". Sabato sera poi, act che forse non ha bisogno di spiegazioni prima ma solo di report poi, Motta e Les Filles di Illighadad. Vi segnaliamo poi Bee Bee Sea e Ainè.

Il programma completo lo potete trovare sul sito di Linecheck Festival.

 

Tag: news

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello