Meg

Stasera su Rai Tre “Camorra”, il documentario con voce narrante e musica di Meg

Dopo la presentazione al Festival di Venezia va in onda stasera su Rai Tre “Camorra”, documentario con voce e musica di Meg.
04/09/2018 10:20

A un anno dalla pubblicazione di “Concerto imPerfetto”, raccolta di successi in versione live, Meg torna con un ruolo decisamente nuovo: è infatti la voce narrante del documentario “Camorra”, diretto da Francesco Patierno e presentato alla mostra del Cinema di Venezia. Il film, “un suggestivo ritratto storico e socio-antropologico di Napoli e della criminalità organizzata che lo affligge realizzato a partire da filmati d'epoca provenienti dagli archivi di Rai Teche”, andrà in onda questa sera alle 00.15 su Rai Tre, in prima visione assoluta (qui l'anteprima).

"Camorra" 

Oltre a prestare la sua voce, Meg ha anche realizzato le musiche del film, e la canzone “Corona di spine” è già disponibile su YouTube: scritta e prodotta dalla cantante, con mix e master a cura di Danilo Vigorito presso il Beautyfarm studio di Napoli, prende il titolo da un’espressione con cui il saggista e sociologo Isaia Sales, che ha collaborato alla scrittura del documentario, definisce tutto l'hinterland del vesuviano.

Meg "Corona di spine"

Come si legge in un’intervista all’Ansa, Meg racconta: “Ho scritto questo pezzo dopo aver guardato le immagini delle interviste di Joe Marrazzo ai bambini che Francesco Patierno mi inviava, e invito tutti voi a farlo. Attenzione perché sono un pugno nello stomaco, ma credo sia uno dei pochi modi che abbiamo per capire a fondo la Napoli di quegli anni, e anche la Napoli attuale. Un modo per convincersi definitivamente che voler guardare la cruda realtà significa volervi partecipare, soffrire con essa e sentire il bisogno imperioso di cambiarla.

---
L'articolo Stasera su Rai Tre “Camorra”, il documentario con voce narrante e musica di Meg di margherita g. di fiore è apparso su Rockit.it il 04/09/2018 10:20

Tag: colonna sonora - documentario - nuovo brano

Pagine: Meg

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati