Il Parto delle Nuvole Pesanti risponde a Voltarelli

24/01/2011

I membri de Il Parto delle Nuvole Pesanti rispondono alla lettera di Peppe Voltarelli, l'ex cantante della band, riguardante l'utilizzo del loro brano "Onda Calabra" nel film di Antonio Albanese "Qualunquemente".

Così recita il loro comunicato: "Abbiamo appreso con grande stupore che il nostro ex cantante Peppe Voltarelli in una lettera aperta rivolta ad Antonio Albanese ha asserito che la nuova versione sarebbe una macchietta e gag cabarettistica e che per questo e non per soldi lui non avrebbe dato il consenso all'opera. Ci sia consentito di dissentire totalmente da questo giudizio artistico e da questa ricostruzione della vicenda, non per spirito polemico ma per tutelare le ragioni del Parto delle Nuvole Pesanti e soprattutto per amore di verità".

Fra le dichiarazioni del Parto trova spazio la difesa del personaggio Cetto La Qualunque, "simbolo d'inciviltà politica e culturale, si badi non solo calabrese ma nazionale" e l'idea che la versione "Qualunquemente Onda Calabra", pur essendo "una versione parzialmente diversa dall'originale per testo e stile", oltre che funzionale al film sia "identica all'originale per lo scopo che persegue, che è quello di denunciare la realtà attuale, con la speranza di un domani migliore".

Per info:
www.partonuvole.com/
www.rockit.it/news/13859/voltarelli-contro-antonio-albanese-e-il-suo-qualunquemente

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3