Rough Trade aprirà un nuovo negozio a Parigi

Il punto vendita di Notting Hill, via NME.com - Rough trade negozioIl punto vendita di Notting Hill, via NME.com - Rough trade negozio
18/10/2016 10:51 di

Che il mercato discografico stia risalendo lentamente la sua china registrando finalmente una crescita nei guadagni è un dato di fatto. Un’altra conferma positiva di tale tendenza è la riapertura di alcuni storici negozi di dischi. La Rough Trade, ad esempio, ha annunciato che presto inaugurerà un nuovo punto vendita a Parigi.

La Francia è sempre stata sulla mappa del noto brand inglese: quello di Parigi fu tra i primi negozi che la catena londinese aprì alla fine degli anni ’70, dopo aver esordito con quello a Notting Hill, a Londra, seguito poi da quello a Covent Garden, a San Francisco e a Tokio. Con la crisi discografica tutti gli store vennero chiusi e solo nel 2007 la Rough Trade decise di investire nuovamente su due punti vendita, uno a East London e l’altro a New York, nel quartiere di Williamsburg.



(uno dei primi punti vendita Rough Trade aperto nel 1976, via)

Quello di Parigi nasce grazie all’interessamento di Mathiau Pigasse, amministratore delegato della sede francese della banca Lazard, in parterniship con il magazine Les Inrocks, Vice e la stazione Radio Nova. Secondo quanto riporta Music Week, il negozio si specializzerà nel valorizzare e promuovere i gruppi emergenti locali.

Il nostro interesse è sempre stato quello di aiutare i nuovi talenti” - commenta Pigasse - “Ora andremo oltre, realizzando un punto vendita al dettaglio e investendo in maniera diretta nella produzione e nella distribuzione della musica”.

(via)

Tag: nuovo disco vinili mercato discografico

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello