Sanremo 2018: esibizioni, ospiti e curiosità della terza serata

08/02/2018 11:06 di

Ieri sera è andata in onda la seconda serata del 68° Festival di Sanremo: dopo il clamoroso debutto di martedì (qui il nostro commento ai brani) che ha ottenuto numeri eccellenti in termini di ascolto (52,1% di share e 11.603.000 spettatori, battendo persino l’ottimo l’esordio della coppia Conti/De Filippi dello scorso anno), la seconda serata ha mostrato un prevedibile calo fisiologico, con 9.687.000 spettatori e il 47,7% di share, battendo la seconda serata del 2017 nello share (46,6%) ma non nel numero di spettatori (10.367.000). Al termine della lunga serata, che ha visto esibirsi 10 dei 20 Big in gara e 4 delle 8 Nuove Proposte, Baglioni ha nuovamente svelato il posizionamento dei brani in tre fasce di preferenza, stavolta però utilizzando i voti della giuria della sala stampa (che incide sul risultato finale per il 30%) invece di quelli della giuria demoscopica che hanno determinato la classifica di martedì. Il risultato, che prende in considerazione soltanto le dieci canzoni eseguite ieri, è ben diverso da quello ottenuto alla fine della prima serata: nella fascia alta troviamo Diodato e Roy Paci, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico e Ron, nella fascia di mezzo Le Vibrazioni, Annalisa e Decibel, e infine in quella più bassa Nina Zilli, Elio e Le Storie Tese, Red Canzian e Renzo Rubino. Proprio quest’ultimo è andato a sostituire Ermal Meta e Fabrizio Moro (la cui esibizione era inizialmente prevista ieri sera) visto che i due sono stati temporaneamente sospesi a causa di un’eccessiva somiglianza del loro brano con un altro presentato nel 2016 a Sanremo Giovani (e scartato), scritto da Andrea Febo che figura anche tra gli autori di “Non mi avete fatto niente”: vedremo se questa sera Meta e Moro riusciranno a tornare sul palco dell’Ariston.

Ermal Meta e Fabrizio Moro (foto Ansa)

Certamente sul palco ci saranno i restanti 9 Big, ovvero (in ordine alfabetico) Enzo Avitabile con Peppe Servillo, Luca Barbarossa, Mario Biondi, Giovanni Caccamo, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Max Gazzè, Lo Stato Sociale, Noemi e The Kolors, e gli ultimi 4 giovani in gara nella sezione Nuove Proposte: Eva, Leonardo Monteiro, Mudimbi e Ultimo. Dopo le esibizioni dei giovani di ieri, la classifica provvisoria basata sul voto della giuria demoscopica vede al primo posto Alice Caioli, secondo Lorenzo Baglioni, poi Giulia Casieri e infine Mirkoeilcane, applauditissimo in sala stampa. Per quanto riguarda gli ospiti, attesi i Negramaro che si esibiranno insieme a Baglioni nella sua celebre “Poster”, poi Gino Paoli che con Danilo Rea omaggerà Umberto Bindi con “Il nostro concerto” e Fabrizio De André, infine James Taylor con due minuti di “La donna è mobile” dal “Rigoletto” eseguita alla chitarra e un duetto con Giorgia con il brano “You’ve Got a Friend”. Ci saranno inoltre Claudia Pandolfi e Claudio Santamaria per presentare la fiction di Rai Uno “È arrivata la felicità 2”, mentre resta ancora da confermare la partecipazione di Nino Frassica. Anche stasera, come le precedenti, il voto sarà suddiviso tra televoto (40%), giuria demoscopica (30%) e sala stampa (30%), mentre da domani la giuria demoscopica verrà sostituita con quella formata dagli esperti (ovvero Giovanni Allevi, Serena Autieri, Milly Carlucci, Gabriele Muccino, Rocco Papaleo, Mirca Rosciani e Andrea Scanzi, con Pino Donaggio come presidente).

Tag: programma Sanremo

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati