Dopo l’attentato di Manchester, Milano aumenta le misure di sicurezza per i concerti a San Siro

24/05/2017 10:58 di

Com’era già successo dopo l’attentato di Parigi del novembre 2015, in seguito a quanto tragicamente successo a Manchester nella notte di lunedì la città di Milano ha comunicato che intensificherà le misure di sicurezza nei concerti dove è prevista una grande affluenza di pubblico.

A dirlo è il sindaco Giuseppe Sala che, intervistato da Repubblica TV, ha ribadito come sia necessario mantenere la calma al fine di non diffondere psicosi collettive, ma ha anche confermato di essere al lavoro con Questura e Prefettura per capire quali siano gli interventi necessari e le misure da applicare preventivamente.

È l’ennesima pagina tragica, inviterei tutti a non confondere i vari piani. Diverso è il tema dell’immigrazione rispetto a quello del terrorismo e della sicurezza. Ogni volta che succede qualcosa del genere i livelli di sicurezza si alzano” - ha dichiarato il sindaco - “Abbiamo già un tavolo che tiene presidiati i processi di sicurezza, ma credo che questa volta si aggiungerà anche il tema dei grandi eventi”.

Tra le priorità della giunta comunale c’è sicuramente lo stadio di San Siro dove a breve si terranno i concerti di Davide Van De Sfroos (9 giugno), Tiziano Ferro (16, 17 e 19 giugno), Depeche Mode (27 giugno) e Coldplay (3 e 4 luglio).

(via)

Tag: concerti milano

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati