A Venezia un antico cantiere navale è stato trasformato in una bellissima sala da concerto

Foto di Matteo De Fina, via veneziatoday.it - Venezia squero auditoriumFoto di Matteo De Fina, via veneziatoday.it - Venezia squero auditorium
10/03/2016 10:48

Pochi giorni fa vi abbiamo mostrato una gallery decisamente suggestiva che raccoglieva le venti location più belle dove assistere ad un concerto. Ora se ne può sicuramente aggiungere un'altra: il nuovo auditorium dell’Isola di San Giorgio Maggiore, a Venezia.

È un progetto della Fondazione Giorgio Cini nato in collaborazione con il Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e la Fondazione Virginio Bruni Tedeschi. L’obiettivo era quello di prendere lo Squero del'isola di San Giorgio Maggiore, un'antica officina per la riparazione delle navi costruita a metà dell’800, e trasformarlo in una moderna concert hall da 200 posti. La struttura vanta di un'acustica formidabile e la sua posizione permetterà ai presenti di vedere concerti dal vivo praticamente affacciati sulla laguna.



"È uno spazio - ha commentato il segretario della Fondazione Cini, Pasquale Gagliardi - che si presenta da sé, per la qualità del luogo e la magia dell'interazione tra interno ed esterno, tra terra e acqua e tra isola e laguna. La Fondazione Giorgio Cini non ha avuto, fino ad ora, uno spazio specificamente destinato alla musica: ora ce l'ha e il risultato, perfetto esempio di collaborazione pubblico-privato, ci ripaga di tutti gli sforzi."

L'inagurazione è prevista per il prossimo 23 aprile: sarà il primo dei sei appuntamenti organizzati in collaborazione con il Quartetto di Venezia e l’associazione Asolo Musica che prevedono l’esecuzione integrale de “I quartetti per archi” di Ludwig van Beethoven.

via

Tag: concerti

Commenti (1)

  • Fabrizio D\'Amelio 10/03/2016 ore 21:22 @enricodame

    Qualche fonte che provi la formidabile acustica della concert hall e dia qualche informazione in più sul design acustico esiste?

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Claudio Lolli - Esisto anche io