Nicola Sartori porta in musica tutto ciò che lo turba. Le sue canzoni vanno dal pop al rock, passando per sonorità jazz, incontrando sonorità folk.

Nicola Sartori è un cantautore veronese, classe ’76. Dopo aver accumulato esperienza in cover band locali, nel 2000, fonda i Rosillusa. Con la band autoproduce un album dal titolo "L’Arca di non è", a metà tra rock e cantautorato. Nel 2002 realizza un videoclip nella capitale con la regia di Marco Antonio Romano, già regista del primo cortometraggio della rock band trevigiana Estra. Nel 2004, con la band Rosillusa divide diverse volte il palco con la band veronese Farabrutto, assieme ai quali partecipano al Mei Fest Tour, organizzato dal Meeting Etichette Indipendenti di Faenza. Nella primavera del 2005 il brano Scrigno funge da colonna sonora ad uno dei servizi presenti all'interno del programma "Futura city", in onda su Rai Due. Dopo l’esperienza Rosillusa,decide di intraprendere la carriera solista. La band che lo accompagna è composta dal pianista Tommaso Franco e dal bassista Nicola Righetti. Il 28 febbraio 2014 esce per Cabezon il suo disco d'esordio intitolato "Cantattore".