Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione

A due anni di distanza da "Illegale", esce per l'etichetta Torinese Trumen Records e distribuito da A1 Entertainment "Ghetto Stradivari", il terzo disco solista di Nico Royale.
L'album, disponibile in copia fisica e in tutti gli store online, racchiude in chiave Reggae un messaggio di appartenenza e di rivalsa. Il "ghetto" rappresenta qui l'origine dell'artista (Sasso Marconi di Bologna, ai piedi dell'Appennino), i luoghi in cui si é formato e il modo di vedere la cultura all'interno di un ambiente poco incline all'arte e alle sue sfumature. "Stradivari" (riferendosi al famoso liutaio di Cremona Antonio Stradivari) simboleggia invece lo studio, la dedizione e la ricercatezza. Ed é così che la strada si unisce alla nobile arte della Musica. Senza imposizioni, preconcetti e confini. "Ghetto Stradivari" diventa quindi lo stimolo a portare avanti i propri progetti imponendosi di fronte a un sistema che vorrebbe l'essere umano etichettato e standardizzato a canoni predefiniti. La copertina (con un esplicito omaggio a "London Calling" dei Clash e al debut album di Elvis Presley) riconferma l'emancipazione della Musica nei confronti dei canoni, evidenziando la rottura dagli schemi e la libertà di espressione.

Il disco, nonostante il concept trainante, risulta però molto vario. Il tappeto sonoro, che accompagna lo stile personale e tagliente dell'artista, é una rivisitazione in chiave moderna del roots reggae originale, lo stesso proposto fin dalla sua nascita da Studio One Label. Le armonie eleganti e potenti si intersecano a momenti più incalzanti e a vibrazioni club. I temi viaggiano dal sociale fino ad arrivare all'amore, a storie di persone e a momenti riflessivi.

Preceduto da due singoli ("Sing with my Heart" e "Supermarket Love"), l'album esce presentando il terzo estratto :"Vorrei". Il brano, prodotto da Mattia Mene Menegazzi col basso dello stesso Royale, prende ispirazione da "Always Toghether, un pezzo del '69 firmato Bob Andy e Marcia Griffiths prodotto proprio da Studio One Label. La versione di Nico Royale fonde però la tradizione Giamaicana a quella vintage Italiana degli anni '70, creando un prodotto fresco e orecchiabile. Il video valorizza la sensazione surreale del brano, viaggiando fra le strade di Bologna e gli edifici abbandonati de "Le terme del Corallo" di Livorno.

“Ghetto Stradivari” é un album completo e ricco di spunti. Capace di essere apprezzato da un pubblico amplio e che resta però un solido esempio di Reggae nostrano in cui studio, passione e cultura si uniscono per far parlare col cuore la strada.

Credits

Tutte le produzioni B-Dub sono registrate e mixate al Cucca&Racha studio (Pistoia), prodotte e composte da Matteo Magni e Marco Fioretti e suonate da: Diego Cossentino (batteria), Albedub (basso), Lelloman (tastiere), Massimilano Breschi (fiati), Mark-One (chitarra), Charlie Bendje (percussioni)

Le tracce n° 7, 9, 11, 14, 15, 16, sono state registrate e mixate da Mattia Menegazzi, masterizzate da Roberto Di Stefano negli studi della Trumen Company (Torino).

Le tracce n° 1, 3, 4, 6, 8, 10, 12 sono state registrate e mixate da Marco Fioretti e Matteo Magni nel Cucca&Racha studio (Pistoia), masterizzate da Roberto Di Stefano negli studi della Trumen Company (Torino).

La traccia n° 2 è stata registrata da Marco Fioretti e Matteo Magni nel Cucca&Racha studio (Pistoia), mixata da Marek Bogdanski nel Superfly Studio (Polonia), masterizzata da Roberto Di Stefano negli studi della Trumen Company (Torino).

La traccia n° 5 è stata registrata da Nicola Bavaro nel 100B studio (Bologna), mixata da Jericho nell' Irie Ites studio (Francia), masterizzata da Roberto Di Stefano negli studi della Trumen Company (Torino).

La traccia n° 13 è stata registrata e mixata da Federico Cioni nel Boomker Studio (Firenze), masterizzata da Roberto Di Stefano negli studi della Trumen Company (Torino).


PRODUZIONE ESECUTIVA: Trumen Records
DIREZIONE ARTISTICA: Roberto Di Stefano e Mattia Menegazzi
ASSISTENTE DI STUDIO: Francesco Perrelli
COORDINAMENTO ARTISTICO: Daniela Cressano

PROGETTO GRAFICO: Carlos Undergroove
FOTO: Paolo Gonella

Segui Nico Royale su:
Facebook @ nicoroyalemusic
Twitter @ NicoRoyale
Youtube @ c/NicoRoyaleOfficial
Instagram @ nicoroyale

Management & Booking:
Elisa Calori
PANICO CONCERTI
www.panicoconcerti.it
cell: +39 348 255 26 06
mail: elisa@panicoconcerti.it


www.trumencompany.com
Facebook @ trumencompany
Facebook @ trumenrecords
Twitter @ trumenrecords
Instagram @ trumencompany

info@trumencompany.com
info@trumenrecords.com
art@trumencompany.com





RINGRAZIAMENTI


La mia famiglia: fondamentale! Gli amici veri, i loro consigli, le loro critiche, i momenti passati insieme e quelli che verranno. Daddy Worra e tutta la Sasso Gully Side crew. Marcone, Matteo Magni e tutta la Cucca&Racha crew di Pistoia. QPs, Lello, Sam Habesha, Yurghens, my sista Diana, Auri e tutto lo staff del Reno Splash Festival. Trumen Records. Downbeat Bologna, Ruff D, Mikey Tuff, Pier Tosi, Sound Sea Hills, Big Size e chi spinge buona musica in città. Inoki Ness & Rap Pirata. Bre, Blanco, Dima & Arena 051. Caricatore. Gamba the Lenk, Catchy, Tiano Bless, El Aaron & Bungalo Dub, Revolutionary Brothers, Petr & Rasta Pasta Crew, Shakalab, Terron fabio, Kalafi & KK, Royal Rumble Sound, DeDUBros band, Natty Jack, Mighe & Caligula. Elisa, Cico & Mamafr!ka, Selecta Zilla, Tekla, Andrea Montovoli, il Milgio, G. Petruzzellis, Slv, Stefano Pelloni. Labàs e chi lotta per un mondo migliore; Sugar Minott & Johnny Osbourne per l'ispirazione.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati