electro-acoustic duo

Regola n°1: LA MUSICA E' UN CANTIERE APERTO
Regola n°2: DILLO CON UN BLUES
Regola n°3: TUTTO MA PROPRIO TUTTO PUO' DIVENTARE FUNKY
Regola n°4: UN CUCCHIAIO DI JAZZ E ROCK QUANTO BASTA
Regola n°5: VISIONE A 440 Hz

LA MUSICA E' UN CANTIERE APERTO. E' questa l'idea di partenza dei Nobiscorda, che nascono a Milano nel 2010 dall'incontro artistico tra Giorgio Caserini e Cristiana Curatola.

L'intento è quello di creare un laboratorio musicale, un'officina in cui i brani già esistenti, di origine e genere diversificati, vengono smontati, studiati e riassemblati come se fossero svestiti dei propri panni e rivestiti con abiti nuovi.
Per rendere comprensibile questa idea,la ricostruzione avviene ogni volta che i Nobiscorda suonano dal vivo, montando il brano pezzo per pezzo con l'ausilio di una loop station.

Da qui il nome NO-BIS-CORDA, ovvero non due volte la stessa corda, perchè in questo modo sia le corde vocali che quelle della chitarra si diversificano e si moltiplicano creandone gli arrangiamenti.
Perchè questo? Perchè i Nobis credono che la musica sia sentire, non solo nel senso di ascoltare (con le orecchie), ma anche nel senso di percepire sentimenti e sensazioni; infatti l'origine latina del nome significa “a noi i cuori”.

Nel 2012 i Nobiscorda partecipano al progetto EWE MAMA TOUR, iniziativa nata dell'incontro dell'associazione EWE MAMA con la musica, sostenendo e promuovendo così, assieme ad altri gruppi della realtà varesina la costruzione di un ospedale per bambini diversamente abili in Uganda. Dal tour è stato prodotto un CD che contiene anche il loro brano inedito “Tonico”.

Nel 2013 collaborano con la ROMEUR ACADEMY, essendo stati selezionati dalla stessa per la creazione della colonna sonora di un cortometraggio.

Dal gennaio 2014 i due "Nobini" decidono di entrare in studio di registrazione per dar forma e suono ad un primo album che conterrà una dozzina di brani inediti e il cui titolo sarà LA CAVERNA DI ER.