NuovalchimiA - Ascolta e Testo Lyrics Paradiso artificiale

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Paradiso artificiale

Chiusi dentro noi stessi non possiamo uscire
persi dietro gli eccessi per non pensare,
quanti sogni svaniscono quando arriva l'alba,
lentamente crollano castelli di sabbia.

Come immuni da quello che accade intorno,
confondiamo ancora la notte col giorno,
gli uni contro gli altri senza una ragione
oppure tutti insieme celando parole.

Il paradiso artificiale rende tutto congeniale,
ma riaprendo gli occhi quello che rimane
è soltanto il vuoto di quest'era un po' banale.

Così neutro e statico questo paesaggio,
da non dar più senso a quello che faccio
come vetro gli occhi in un cuore di ghiaccio
una maschera sciolta in volto al pagliaccio

Il paradiso artificiale rende tutto congeniale,
ma riaprendo gli occhi quello che rimane
è soltanto il vuoto di quest'era un po' banale.

Ma dov'è finita la gioia pura,
il premio ambito a questa vita dura,
proverò a cercarla nelle piccole cose,
spalancando di nuovo porte socchiuse
porte socchiuse porte socchiuse

Il paradiso artificiale rende tutto congeniale,
ma riaprendo gli occhi quello che rimane
è soltanto il vuoto di quest'era un po' banale.

Album che contiene Paradiso artificiale

album Trasmutazioni - NuovalchimiATrasmutazioni
2014 - Indie, Alternativo
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati