Obsil è un progetto di Giulio Aldinucci. Sono nato a Siena nel 1981, ho iniziato a studiare musica da bambino e dalla metà degli anni novanta i miei interessi si sono focalizzati principalmente sulla musica elettronica. Il mio caratteristico approccio "sperimentale" alla composizione mi ha condotto a utilizzare una moltitudine di strumenti diversi: dai sintetizzatori digitali dei primi anni ottanta, o i più complessi strumenti "ibridi" digitale- analogico, agli odierni sistemi di programmazione come Max/Msp. Accanto a questa ricerca timbrica, che interessa sia metodi di sintesi sempre diversi sia field recordings, scrivo anche musica anche per strumenti tradizionali.