Leggi la recensione Video in questo album (1)

Descrizione a cura della band

Gli “Odiens” nascono nella primavera del 2011 dalle ceneri di due gruppi precedenti, i “Ballast” e i “Lapsus”. Fra il 2008 e il 2009 suonano praticamente ovunque in Italia, fanno aperture per The Virgins, Orange,TheNiro e alla reunion dei Buzzcocks. Nel 2009 iniziano la collaborazione con Casasonica Management, registrano due brani nei Transeuropa Studios e tre video interviste più un live al Lapsus di Torino. Aprono ai Baustelle in Piazza Castello a Torino nel 2010 insieme a Marracash, Mannarino ed altri in occasione della Festa Nazionale della Liberazione. Come Odiens debuttano live il 14 luglio 2011 in apertura ai ‘Tre Allegri Ragazzi Morti’.
Il primo lavoro discografico è un Ep di cinque tracce, ‘Tema di scandalo al sole’, disponibile per intero su Soundcloud. Il progetto Odiens nasce dall’esigenza di unire la melodia e i contenuti tipici della canzone d’autore italiana con l’attitudine indie rock/new wave americana ed anglosassone. L’immaginario di riferimento sono gli anni ‘60 (soprattutto per quanto riguarda il movimento beat italiano,vedesi influenze sotto) rivisitati in chiave moderna.

Credits

Nico e i gabbiani, The Rokes, Equipe 84, I Corvi, New Dada, I Camaleonti, Rita Pavone, Jimmy Fontana, I Giganti,Luigi Tenco, Nuovi Angeli, Formula 3, Don Backy, Collage, Adamo,Lucio Battisti, Le Orme, Nada, Nomadi, Patty Pravo, Alunni del sole, Edoardo Vianello,Paolo Conte,Umberto Bindi,I Profeti,Bruno Lauzi
I Quelli, Caterina Caselli, Mal and the Primitives, New Trolls, Peppino Di Capri, Antoine, Gian Pieretti, Nino Ferrer,Ennio Morricone,Franco Micalizzi,Bruno Canfora,Stormy Six, Le stelle di Mario Schifano.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati