Descrizione

Fuoricorso è un disco che va fuori strada: si è liberato di ogni convenzione di genere, di ogni etichetta messa lì per comodità.
Quella che viene raccontata è la storia del nostro continuo amore per la musica, per la vita, per tutto ciò che ci tiene a galla, un viaggio introspettivo verso il nostro relazionarci col mondo, con gli altri: questo è un disco che parla per noi, sussurra la storia di tutte quelle ferite ancora un po' aperte, per ognuna delle battaglie per cui vale ancora la pena svegliarsi ogni mattina.
È un album sperimentale, in sole 11 tracce spazia fra diverse sonorità e vari tipi di scrittura che hanno l’obiettivo di comporre un disco più moderno, leggero, che si lasci ascoltare, eterogeneo ma con un filo conduttore comune, quello della ricerca accurata del suono giusto e dell’incastro perfetto.
Fuoricorso è l'urlo silenzioso di una generazione che si sente indietro, rispetto alla famiglia, allo studio, al lavoro, alla vita, fino ad essere, appunto, Fuori Corso.

Credits

I RAFT sono
Matteo Spadavecchia (Idea MC)
Giorgio Bruno (Voce, Chitarra)
Corrado Murolo (Basso, Synth)
Armando Resta (Batteria, Drum Machine).
Tutti i brani sono composti da RAFT.
Tutti i testi sono scritti da Giorgio Bruno e Matteo Spadavecchia.
Electronic Music Producer: Ennio de Giglio
Backing vocals in B.R.A.G.A., Cenere, Lamponi: Gaia Daria Miolla
Hammond in B.R.A.G.A. : Alex Grasso
Rhodes in B.R.A.G.A. : Luca de Leonardis

Registrato presso il Four Walls Studio di Giovinazzo. Mix, Master, Sound Engineering a cura di Alessandro Grasso presso il Four Walls Studio di Giovinazzo.

L'artwork di copertina è a cura di Giuseppe Spadavecchia.
Copertina e grafiche a cura di Giorgio Bruno e Armando Resta.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati