Leggi la recensione

Descrizione

Un viaggio nella tradizione popolare anarchico-pacifista, interpretata e rielaborata dalle parole del cantautore"
Il nuovo EP di Olden, "L'amore occidentale" racconta una personale "resistenza" al dolore, come alternativa all'accettazione passiva dei valori della società occidentale, oggi forse più che mai intrisa di contraddizioni ed ipocrisie, ben celate sotto le spoglie del cosiddetto progresso democratico.
Olden interpreta canzoni che fanno parte della memoria anarchica e anti-militarista (tutte registrate durante lo spettacolo "Storie e Amori di Anarchie", messo in scena dal Club Tenco e Barnasants in Italia e a Barcellona nel 2014, tranne la canzone "La Classe", interpretata sul palco del Casinò di Sanremo durante il Premio Tenco 2014) e racconta la sua versione del mondo, ancor più intimamente esplicata nel brano "La Casa che non c'è'", unica canzone dell'EP scritta dal cantautore ed inserita nell'ultimo album "Sono andato a letto presto" (pubblicato nel novembre 2014)
Nell'EP, oltre ai musicisti che hanno suonato i brani dal vivo, sono presenti due "invitati speciali": Peppe Voltarelli (voci in "Addio a Lugano) e Joan Isaac (voci in "Sacco e Vanzetti" e "La canzone del maggio")
"... e loro vi diranno che si doveva fare, è l'amore occidentale, non chiamatela vendetta, l'amore occidentale ma pulite tutto in fretta..."

Credits

1) La casa che non c'è (Olden)
Registrata presso Wildflower Studio (dall'album "Sono andato a letto presto" Martelabel/Goodfellas 2014)
2) La classe ( Titolo originale: "Nasza Klasa" di Jacek Kaczmarski, Testo italiano: Alessio Lega)
Da "Premio Tenco 2014" (Club Tenco) - Registrata il 2 ottobre 2014 presso il Teatro del Casinò di Sanremo
Voce: Olden - Piano: Rocco Marchi - Chitarra: Alessio Lega - Contrabbasso: Francesca Baccolini - Fisarmonica: Guido Baldoni - Fagotto: Marco Santoro - Theremin: Valeria Sturba
3) Addio a Lugano (Testo di Pietro Gori sull'aria di "Addio Sanremo bella")
Da "Storie e amori d'anarchie" ( Club Tenco - Ala Bianca Group Srl) - Registrata il 3 maggio 2014 presso il Teatro del Casinò di Sanremo
Missaggi di Daniele Caldarini, Brainstudio - Nibionno (LC)
Voci: Olden e Peppe Voltarelli - Tastiere: Enric Colomer - Chitarra: Yerai Hernandez - Basso: Jordi Camp - Batteria: Lluìs Ribalta
4) Gorizia tu sei maledetta (Anonimo)
Da "Storie e amori d'anarchie" ( Club Tenco - Ala Bianca Group Srl) - Registrata il primo maggio 2014 presso il Teatro Obihall di Firenze
Voce: Olden - Chitarra: Olden
Missaggi di Daniele Caldarini, Brainstudio - Nibionno (LC)
5) Sacco e Vanzetti (Anonimo)
Da "Cançons d'amor i anarquia" (Barnasants - Club Tenco, Picap 2014) - Registrata il 2 marzo 2014 presso il Teatre Joventut di Hospitalet de Llobregat (Barcelona)
Voci: Olden e Joan Isaac
6) La canzone del maggio ( Testo e musica originale: Fabrizio De André - Traduzione in catalano : Miquel Pujadó)
Da "Cançons d'amor i anarquia" (Barnasants - Club Tenco, Picap 2014) - Registrata il 2 marzo 2014 presso il Teatre Joventut di Hospitalet de Llobregat (Barcelona)
Voci: Olden e Joan Isaac - Tastiere: Enric Colomer - Chitarre: Yeray Hernandez e Josep Traver - Basso: Jordi Camp - Batteria: Lluìs Ribalta

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati