Descrizione

Calibrare così tante influenze senza perdere la rotta è veramente difficile, ma gli Omza vanno dritti per la loro strada, confezionando un album notevole.
Dentro i nove pezzi di Otto Maddox Zen Academy ci sono l'hard rock, lo stoner, il power pop, il punk, la psichedelia e molto altro ancora.
Il timbro vocale è protagonista grazie alla sua personalità, ma il vero totem da onorare sono le chitarre, accompagnate dal resto della strumentazione. Tutto suona coeso e compatto, solido e ben strutturato.
C'è la maturità di chi ha già calcato il palco infinite volte, c'è la freschezza di chi sceglie di mettersi in gioco ad ogni occasione.
Un disco da ascoltare tutto d'un fiato, godendo anche della più piccola sfumatura.

Credits

Tracklist:
01. Birds
02. Dune
03. Still Can See You
04. NNR
05. Motivational #1
06. Time Machine
07. Rabbit Hole
08. Steal From The Candy Store
09. Moonage Daydream

Registrato nel corso del 2017
presso il Track Terminal Studio
da Francesco Bardaro e Spiral Sanders

Spiral Sanders: batteria
Eagle Rogers: voce
Paul Goodwind: basso
Jack Shack: chitarra, cori
Tealann Crack: chitarra, chitarra acustica,
percussioni, cori

Foto e artwork: Damiano Tommasi,
Piero Boncompagno e Luca Petrinka

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati