Descrizione a cura della band

Nuovi brani, nuovo immaginario, nuove suggestioni, nuove prospettive.
Tradizione cantautorale, inclinazioni rock, melodia pop, derive strumentali ispirate dall’impeto del Nord Europa, con lo sguardo appoggiato sulla città del qui e dell’altrove in un tempo che oscilla tra passato, presente e futuro.
Io vengo dalla polvere da sparo è il nuovo ep autoprodotto.

“Ogni mattino mi alzo sperando di non finire sulle pagine di cronaca.
Ogni mattino mi alzo sperando che non capiterà mai a me, ai miei amici, ai miei cari.”

Il due è il numero per rappresentare questo lavoro agrodolce. In maniera inconscia tutto ruota attorno ad una serie di dualismi. Stare dentro e fuori dalla vicenda, vederla dall’alto e viverla, polvere da sparo e polvere di grano. Come avere dinanzi una foto, a volo di uccello, di una metropoli e usare una lente di ingrandimento per spiare meglio alcuni particolari focalizzando l’attenzione sulle vite e i luoghi. L’arte non ha la forza (forse) di risolvere, ma ha il d…

Commenti (1)

  • GaRdeNya 25/10/2010 ore 16:28 @gardenyaband

    siete una stupenda colonna sonora!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati