L'Orchestra Cortile si forma nel 2006, come progetto cantautorale influenzato dai grandi autori italiani degli anni '70 (la coppia Dalla/Roversi su tutti), lasciandosi aperte molte porte verso l'improvvisazione jazz. Nell'aprile 2007 registrano con Giorgio Simonetti alle percussioni e Lucia Soramel (Demodé) al clarinetto un primo EP di sei brani tra i più melodici del repertorio, «Muti di spalle», che presentano in diversi locali e festival del nord Italia (Magazzini Gilgamesh di Torino, Edera di Codroipo-UD, InMusica di San Donà di Piave-VE tra gli altri). Nel frattempo mettono la loro musica al servizio di situazioni diverse (teatro, cinema muto, documentari, performance artistiche) arricchendo la propria tavolozza di forme e colori diversi. Nel 2008, entra nel gruppo il sax tenore Andrea Manfrin (Big Band Città di Pordenone, Sgombri) che arricchisce di una vena jazz le esibizioni dell'Orchestra. Nella nuova formazione registrano dal vivo, al club Life Music di Fontanafredda-PN, il loro secondo EP, «Life Music 28 marzo 2009». Nel 2009 ricevono il Premi Friûl come miglior nuova proposta musicale in lingua friulana e producono per Onde Furlane Fuarte il terzo EP, «Ondis di glerie».