Descrizione

L'ultimo tour di Paolo Cattaneo è stato una sorta di punto d'arrivo del percorso live del musicista e compositore bresciano. Tanti i motivi: l'intensità della performance sua e degli eccezionali musicisti coinvolti, l'aver conseguito un suono elettronico sempre più caldo e immersivo, l'essere riuscito a dare vita ad un concerto dove l'Ascolto è in primo piano in un dialogo profondamente umano con il pubblico – apice di ciò il “concerto scomposto” al casaBASE di Milano dello scorso maggio, dove ogni musicista ha suonato in una stanza differente dell'edificio che ospitava la performance e il pubblico aveva la possibilità di muoversi fra una stanza e l'altra, ascoltando l'esecuzione di un solo strumento, o l'unisono nella stanza abitata da Paolo, in una rete di contatti estremamente diretti fra musicista e ascoltatore.

Inevitabile dunque di pubblicare un nuovo lavoro, solamente in digitale, capace di fotografare il tour “elettronico da camera” degli scorsi mesi. “Una Piccola Tregua Live”, questo il titolo del disco, contiene otto tracce registrate nei concerti al Teatro Centro Lucia di Botticino (BS), al Teatro Fonderia Aperta di Verona e al casaBASE di Milano ed è disponibile su Soundcloud, Bandcamp e su tutte le piattaforme digitali.
La copertina di “Una Piccola Tregua Live” è uno scatto di Franco Bruna e rispecchia, attraverso una suggestione visiva, l'atmosfera e l'intenzione dei concerti del tour, uno stato di concentrazione interiore densa e serena, in un certo senso spirituale, che in ogni data ha permesso di tornare ad una condivisione primaria, capace di mettere in contatto i musicisti e il pubblico in una sola piccola tregua lontana dal trambusto di ogni giorno.

“Una Piccola Tregua Live” contiene i brani “Se io fossi un uomo (live @ casaBASE Milano)”, “Due età un tempo (live @ Verona)”, “Bandiera (live @ Verona)”, “Ho chiuso gli occhi (live @ Verona)”, “Trasparente (live @ Botticino)”, “Mi aspetto di tutto (live @ Botticino)”, “Il Miracolo (live @ Botticino)” e “L'uomo sul filo (live @ Botticino)”. Sei canzoni dall'ultimo disco “Una Piccola Tregua”, una da “La luce delle nuvole” e una da “Il gioco ep”. Tutti i brani sono stati eseguiti dalla band che ha accompagnato Paolo Cattaneo (voce, celesta) in questo tour, ovvero Fidel Fogaroli (rhodes, piano, synth), Andrea Ponzoni (elettronica), Nicola Panteghini (chitarra) e Andrea Lombardini (basso). Le registrazioni sono invece di Ronnie Amighetti, il mix e il mastering di Paolo Costola.

“E' molto significativo per me che uno degli ultimi versi cantati in questo disco live sia 'Chiudo le braccia e mi inchino' da 'L'uomo sul filo' perché 'Una Piccola Tregua Live' è il mio inchino a chi in questi mesi mi ha seguito con un'attenzione straordinaria ad ogni appuntamento. Ho deciso inoltre di pubblicare queste canzoni anche per sigillare un punto di arrivo nella dimensione live della mia musica. Ora ci sarà una ripartenza verso un Altrove. Sarà un altro viaggio, sarà tutto diverso.”.

“Una Piccola Tregua Live”, distribuito in digitale da Feyir, esce per le edizioni Eclectic Music Group ma è anche la prima pubblicazione di Macramè Dischi, il marchio discografico dell'ufficio stampa Macramè – Trame comunicative che ha seguito Paolo Cattaneo durante tutto il tour. Un tour come un viaggio che oggi si concretizza, per chi ha assistito ad uno dei concerti, in una splendida impressione della memoria. E per chi non ha potuto esserci “Una Piccola Tregua Live” è una meravigliosa scoperta.

Credits

Crediti
Paolo Cattaneo: voce, celesta
Fidel Fogaroli: rhodes, piano, synth
Andrea Ponzoni: elettronica
Nicola Panteghini: chitarra
Andrea Lombardini: basso
Ronnie Amighetti: registrazioni
Paolo Costola: mix e mastering

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati