Nel gennaio del 1998 le incerte note della chitarra di Tommaso Bizzarro e gli scomposti battiti della batteria di Carlo Notte danno vita al progetto Perplex. Già da subito i due quattordicenni, odiati dalla palazzina intera, si danno da fare nel garage di Carlo componendo canzoni figlie della musica d'autore italiana e di tutto quello che le loro acerbe orecchie riescono a metabolizzare. Un...

Pagina gestita da