Leggi la recensione

Descrizione

Uscirà l’1 ottobre prossimo Love and Rage, primo album di Phill Reynolds che fa seguito a 2 EP e due split (quello con Threelakes uscito ad inizio anno e quello con Veronica B. uscito nel 2013).
Dopo una lunga serie di dischi confezionati a mano, in casa, con materiali riciclati, sarà la bolognese Locomotiv Records a pubblicare questo album, contenente 10 canzoni.
“Love and Rage narra di Umanità, l' umanità dei vinti, degli ultimi. Suggerisce la disperazione data dalla tossicodipendenza, lega i reietti su di un barcone alla deriva alle vittime del turbo-capitalismo nelle fabbriche india- ne, si infuria di fronte all'angosciante potere che si usa dare per scontato, uncinando la speranza con punti interrogativi. Ma Love and Rage - prosegue il musicista vicentino - cerca allo stesso tempo la luce nella fisicità dei baci, nei legami sacri dell'amicizia, nel Tempo da anticipare e non da attendere, nei percorsi di liberazione personale e quindi collettiva.”
Phill Reynolds, all'anagrafe Silva Cantele, dopo più di 200 concerti alle spalle in tutta Europa e negli States si stacca con questo lavoro dalle sonorità strettamente blues del suo primo Mistakes Are The Stairs to Redemption (2011) per accostarsi a scorci vicini a The Tallest Man On Earth, Weakerthans, Bon Iver, Langhorne Slim, Micah P. Hinson. Love and Rage è stato registrato al T.U.P. Studio di Brescia e prodotto da Silva Cantele stesso, assieme a Bruno Barcella, dando finalmente spessore e profondità alle composizioni della one man band vicentina.

Credits

Registrato e mixato al T.U.P. Studio da Bruno Barcella. Masterizzato al Hate Studio da Maurizio Baggio. Prodotto da Silva Cantele e Bruno Barcella.
Scritto e suonato da Silva Cantele.
Basso su "Tell Me" suonato da Pierluigi Ballarin.
"Tell Me" contiene una frase tratta da "Let Them Eat Thomas Paine" by Dillinger Four.
* Mash Up tra "A New Error" di Moderat e "We have all the time in the world" di Louis Armstrong.
Cover di Gabriele Brucceri. Photo di Simone Carollo.

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati