Hieronymus è un album strumentale in ambito jazz con forti connotazioni Funk e Latin

Le sonorità del quintetto bolognese spaziano dal Funk allo Swing,
dal Latin al modern Jazz, rendendo i live sempre coinvolgenti e
proponendo un ampio repertorio di soli brani inediti scritti dal
giovane contrabbassista.
Il disco "Hieronymus", in uscita per l' etichetta
bolognese FonoFabrique, è un esplosione di stili diversi, una
commistione di sonorità fresche e mai scontate.
I 5 giovani musicisti provengono da ambienti musicali diversi e
hanno fatto dell' intreccio dei loro stili il punto cardine di questo
nuovo progetto.
Tutti gli arrangiamenti sono stati curati da Pippi Dimonte,
contrabbassista e bassista attivo sulla scena jazzistica italiana e
non solo; nonostante la giovane età (classe 1991), Dimonte vanta
numerosissime esperienze live e studio, ha suonato in club di vari
paesi come Olanda, Spagna, Svizzera, Francia, Germania e
Polonia, ha collaborato e collabora con vari artisti del panorama
jazz italiano ed europeo tra cui: Adrien Moignard, Sebastien
Giniaux, Tolga During, Nilza Costa, Adama Bilorou ed altri.