Padri fondatori dei PCC sono l’ex leader e chitarrista dei Disciplinatha Dario Parisini, l’autore delle partiture elettroniche Luca Oleastri e l’istrionico frontman ed incendiatore di folle Valerio Zekkini,. I PCC hanno potuto successivamente contare sull’apporto compositivo di Giulio Sangirardi, già membro dei Votiva Lux. Un ulteriore decisivo contributo alla qualità sonora del progetto è scaturito dall’ingresso in formazione di Roberto Passuti, “l’uomo dall’orecchio d’oro”, alchimista sonoro a lungo attivo nella bottega musicale di Giovanni Lindo Ferretti.

Ultimi articoli su Post Contemporary Corporation